Connect with us logo La Voce del Trentino

Sci

Salto e combinata nordica: i risultati della prima giornata degli OPA Games a Predazzo

Pubblicato

il

Ha preso il via oggi a Predazzo (TN) la prima giornata di gare degli “OPA Games” di salto con gli sci e combinata nordica in versione estiva, evento organizzato dalla locale Unione Sportiva Dolomitica. Nella splendida cornice del “Centro del Salto Giuseppe Dal Ben”, sul trampolino HS 66, si sono disputate le competizioni maschili e femminili riservate alle categorie children (under 14) che hanno visto protagonisti tanti giovani provenienti da Italia, Slovenia, Austria, Germania, Svizzera, Francia e Repubblica Ceca.

Nella gara femminile di salto doppietta slovena con la vittoria che è andata alla promettente Tina Erzar, classe 2008, artefice della più lunga misura di giornata (realizzata nel primo salto dal gate 12) con ben 65 metri. La Erzar ha chiuso con 247,4 punti ed ha preceduto sul podio la compagna di nazionale Ajda Kosnjek (237,4) e l’austriaca Meghann Wadsak, terza con uno score finale di 232,6 punti. La migliore delle azzurrine in gara è la gardenese Anna Senoner, sesta, seguita in nona piazza dalla friulana Ludovica Del Bianco e in sedicesima dall’altra portacolori dello Sci C.A.I. Monte Lussari, Erika Pinzani.

Una doppietta si è registrata anche nella gara di salto maschile, sempre sull’HS 66, stavolta con due giovani tedeschi. Il successo è andato a Janne Holz (classe 2007), grazie a due salti da 62 e 61,5 metri ed un punteggio complessivo di 242,4. Alle sue spalle il compagno di squadra Lars Noah Morlok (240,6) mentre completa il podio lo sloveno Tej Logar, finito al terzo posto con 238,6 punti. Il gardenese Maximilian Gartner è il primo fra gli italiani in gara con il suo 18° posto finale (57,5 e 56 metri le sue misure). 37^ posizione per l’enfant du pays Manuel Boninsegna, portacolori dell’U.S. Dolomitica.

Nel primo pomeriggio si sono disputate invece le gare di combinata nordica, andate di scena presso lo stadio “Giuseppe Dal Ben” per quanto riguarda il salto, e la zona del campo sportivo, in località Fontanelle, per la parte di gara sugli skiroll (circuito di 2 km da ripetere 2 volte per la categoria maschile e 1 volta per quella femminile).

Dopo aver ottenuto il terzo posto nel segmento di salto, l’austriaca Julia Schmidt (classe 2007) ha recuperato nel fondo fino al gradino più alto del podio, precedendo per poco più di 4 secondi la leader provvisoria, la slovena Brina Susnik, mentre il bronzo è andato all’altra portacolori dello Sci Club Triglav, Teja Pavec, finita a +10”6. Miglior italiana Ludovica Del Bianco (Sci CAI Monte Lussari), che ha confermato anche sugli skiroll la settima posizione parziale concludendo a 42” dalla vetta. La gardenese Anna Senoner, splendida seconda dopo la prima parte di gara sul trampolino HS 66, è scivolata invece al 10° posto finale a +1’11”3 dalla leader. 17^ l’atleta di Ziano di Fiemme Maja Delugan.

La gara di combinata maschile, con l’inseguimento sui 4 km, è stata dominata dal tedesco Jonathan Graebert (classe 2007), primo già dopo il salto e autorevolmente in controllo nella frazione sugli skiroll. Il portacolori del WSV Oberaudorf ha chiuso in 11’12”0, precedendo di 44” lo sloveno Aljaz Janhar (in rimonta di una posizione rispetto al salto) e di 54” il compagno di nazionale Maximilian Uhr, protagonista di un bel recupero dopo la 7^ posizione del salto. Il migliore fra gli italiani in gara è Noe Broll, dello Sci Club Gardena, finito al 32° posto appena davanti al fiemmese Manuel Boninsegna 33° e all’altro altoatesino Min Iorio (SC Gardena)34°.

Oggi a Predazzo gran finale con le gare a squadre. 

Archivi

Categorie

di Tendenza