Connect with us logo La Voce del Trentino

Pista

Dal 18 maggio al via il «Memorial Leo Guzzo» di Atletica leggera

Pubblicato

il

Il difficile contesto che stiamo attraversando, la volontà da parte del Servizio Istruzione della Provincia Autonoma di Trento ed in principal modo del Coordinamento Attività Sportive di proporre una valida alternativa ai tradizionali Giochi Sportivi Studenteschi ha portato per l’atletica leggera alla definizione di un diverso protocollo organizzativo che consentisse la disputa di appuntamenti ridotti ma comunque validi per la promozione dell’attività e soprattutto per la pratica dello sport da parte degli studenti.

Ha così preso forma il Memorial Leo Guzzo, una serie di sei appuntamenti promozionali distribuiti sul territorio e rivolti agli studenti del ciclo secondario in programma da martedì 18 a martedì 25 maggio (con orario 12 – 17:30) sui diversi impianti sportivi di Rovereto, Trento e Borgo Valsugana.

Automatica è stata l’intitolazione del progetto alla figura di Leonardo Guzzo, per decenni giudice di gara ed elemento cardine e fondamentale negli anni per la crescita dei Giochi della Gioventù prima e dei Giochi Sportivi Studenteschi, purtroppo venuto a mancare negli scorsi mesi.

Al suo ricordo è dunque legata quella che può essere ribattezzata la settimana dell’atletica a scuola. Una settimana che conterà di sei appuntamenti, i primi tre dedicati alle scuole secondarie di primo grado ed i successivi tre alle scuole secondarie di secondo grado, con una distribuzione delle presenze effettuata su base geografica.

Gli aspetti logistici hanno infatti dettato le regole di partecipazione, con ciascun istituto che potrà proporre una delegazione di 9 persone formata da 4 atleti maschi, 4 atlete femmine ed un accompagnatore.

Ciascun team prevederà l’iscrizione di tre atleti in un triathlon multidisciplinare con il quarto atleta impegnato nei 400 metri, prima della staffetta 4×100 conclusiva.

I numerosi istituti che hanno manifestato l’interesse alla partecipazione sono stati suddivisi equamente nei tre raggruppamenti previsti (Rovereto, Trento, Borgo Valsugana) al fine di contingentare nel migliore dei modi le presenze in campo.

Dettagli frutto di un minuzioso lavoro da parte del coordinatore professor Giuseppe Cosmi e del suo Staff che ha trovato nel Comitato FIDAL Trentino la collaborazione per gli aspetti legati alla presenza dei Giudici di gara in tutte le sei giornate dell’evento. “Per il Comitato FIDAL Trentino è innanzitutto un dovere e successivamente un onore essere al fianco dell’istituzione scolastica nell’allestire e proporre questo alternativo modello di competizione che rappresenta una sorta di progetto pilota sul territorio nazionale – sono le parole di Dino Parise, presidente di FIDAL Trentino – il legame con il mondo della scuola ed il forte spirito di collaborazione con tutte le realtà in campo deve essere una prerogativa essenziale, nell’obiettivo di una crescita comune e del superamento nel migliore dei modi della fase storica che stiamo attraversando”.

Il Comitato FIDAL Trentino sta definendo i dettagli perchè ad ogni giornata partecipino all’evento anche rappresentanti del mondo dell’atletica trentina e non solo: in tal senso è un piacere comunicare come nelle due giornate di gara a Borgo Valsugana (20 e 25 maggio) si potrà contare sulla presenza della campionessa olimpica Gabriella Dorio, tra le altre cose oggi tutor delle nazionali giovanili azzurre.

Questo nel dettaglio il calendario degli appuntamenti, come detto con orario 12 – 17:30 per ciascuna giornata di gara:

18.05.2021 Stadio Quercia – Rovereto

19.05.2021 Stadio Covi Postal – Trento

20.05.2021 Stadio Borgo Valsugana

21.05.2021 Stadio Covi Postal – Trento

24.05.2021 Stadio Quercia – Rovereto

25.05.2021 Stadio Borgo Valsugana

Archivi

Categorie

di Tendenza