Connect with us logo La Voce del Trentino

Pista

Prima giornata dei CDS Giovanili: successo del Gs Valsugana nella classifica per società ragazze

Pubblicato

il

Sono le ragazze del Gs Valsugana Trentino a vincere la prima classifica di società stagionale su pista: nella prima giornata dei CdS Giovanili allestiti nel fine settimana a Trento dall’Atletica Valle di Cembra, le under 14 valsuganotte hanno saputo meritare il primo posto in classifica grazie ai 7701 punti conteggiati sulla base dei migliori undici risultati di giornata, bottino che ha consentito di superare l’Atletica Alto Garda e Ledro (6850) ed il Trentino Lagorai Team (6734).

A livello individuale, tra le prove di categoria, spicca il 3’13″68 con cui Paola Parotto (Us Quercia Trentingrana) ha firmato i 1000 metri ed il 10″35 di Noemi Gasperetti (Atletica Valli di Non e Sole) nei 60hs; nelle staffette che hanno concluso la giornata di gare, vittoria dell’Atletica Valle di Cembra nella 4×100 (57″50 con Debora Baldessari, Clarissa Simoni, Daria Tessadri e Giulia Pedrolli) mentre la staffetta svedese ha premiato l’Atletica Alto Garda e Ledro (Veronica Bertoldi, Miriam Betta, Noemi Parisi e Beatrice Fava, 2’40″09).

Pubblicità
Pubblicità

Salendo alle cadette, notevole il 12″11 con cui Sofia Pizzato (Atletica Villazzano) ha conquistato il successo negli 80hs, con bella sfida nei 1000 metri tra l’altoatesina Sofia Demetz e la trilancese Jennie Rizzi (Gs Trilacum): vittoria alla meranese in 3’03″45 contro il 3’04″22 della trentina; i 300 metri hanno quindi premiato il 43″06 di Nicol Cattani (Atletica Rotaliana), pronta a precedere di un nulla Giulia Cimadom (Gs Trilacum, 43″09) con Gaia Galvagni (Gs Valsugana Trentino) capace di salire oltre l’1,51 nel salto in alto; 2,80 nell’asta quindi per Ludovica Duchi (Atletica Trento).

Al maschile, spicca il 2’42″40 con cui Demetrio Dallago (Lagarina Crus Team) ha tagliato per primo il traguardo dei 1000 metri davanti a Riccardo Andreatta (Atletica Rotaliana, 2’42″97), il 39″36 di Matteo Capovilla (Atletica Rotaliana) nei 300 metri e l’11,67 di Andrea Baldessari (Atletica Clarina) nel salto triplo. A corredo del sabato pomeriggio trentino è stata disputata anche una serie ad invito dei 100 metri assoluti: Enrico Cavagna (US Quercia Trentingrana) ha sfrecciato davanti a tutti in 10″82 (vento +0,5 m/s).

Archivi

Categorie

di Tendenza