Connect with us logo La Voce del Trentino

Campestre

5 percorsi di corsa in Trentino Alto Adige

Pubblicato

il

Il Trentino è una delle mete privilegiate per praticare running e sono sempre più le persone che scelgono questa magnifica regione per andare alla scoperta dei più suggestivi percorsi di corsa.

Attraversare sentieri, montagne, vallate e boschi, con percorsi di varie difficoltà, permette di immergersi in una natura straordinaria e incontaminata, e ammirare paesaggi incantevoli.

Pubblicità
Pubblicità

Dal Garda alle Dolomiti, sono davvero tanti gli itinerari da scegliere, e puoi percorrerli senza difficoltà indossando running scarpe leggere e flessibili, ben ammortizzate e protettive, per avventurarti anche lungo i sentieri più ostili.

L’ampia scelta di running scarpe da uomo e da donna consente di scegliere quelle più adatte al percorso da affrontare. Esistono infatti diverse tipologie di running scarpe, come quelle che trovi nel sito di Diadora progettate per soddisfare qualsiasi esigenza.

Con le scarpe giuste puoi vivere escursioni emozionanti in Trentino, ecco dunque 5 percorsi di corsa da provare assolutamente!

Mezzavalle – Baita Braccone’

Questo splendido percorso in corsa di circa 8 chilometri e mezzo si svolge tra i boschi della meravigliosa Comunità di Fiemme. Il percorso parte dalla località Mezzavalle e permette di raggiungere la bellissima Baita Braccone’, che viene lasciata sempre con la porta aperta per offrire riparo a coloro che scelgono di raggiungerla nei mesi freddi. Si ritorna al punto di partenza percorrendo lo stesso sentiero.

Giro del Lago di Resia

Il giro del Lago di Resia permette di fare un percorso in corsa dalla bellezza mozzafiato intorno a questo magnifico specchio d’acqua. Il sentiero ben progettato permette di correre per ben 15,3 km intorno al Lago. Durante il percorso si attraversano piccole strade e qualche tratto di sentiero sterrato. Stupendo è il panorama che si può ammirare verso nord, in direzione di Austria e Svizzera, mentre verso sud si può godere una vista unica sull’Ortlers e sul Gran Zebru. La partenza e l’arrivo del Giro Lago di Resia si trovano per l’esattezza in corrispondenza dello storico campanile di Curon. Il tragitto è facile da percorrere e anche divertente, adatto per chi vuole allenarsi per un tempo più lungo.

Giro Lago Levico

Il percorso, lungo poco più di 11 chilometri, prevede il giro completo del lago di Levico e consente di correre in assoluta tranquillità lungo la romantica Strada dei Pescatori. Si parte dal Parco Segantini, sulla riva del Lago di Levico Terme, per poi immettersi proprio nella Stradina dei Pescatori, da percorrere fino all’estremità opposta del lago. Dopo aver attraversato un ponticello in legno, bisogna girare a sinistra e proseguire sul sentiero a fianco del lago, per poi fare ritorno a Parco Segantini. Il percorso è quasi interamente sterrato, mentre la prima e l’ultima parte sono pianeggianti. Nel complesso, è facile da seguire e adatto anche ai principianti.

Alberto-lago Caldonazzo panoramico

Questo fantastico giro panoramico di circa nove chilometri si svolge sopra le colline a ovest di Caldonazzo, con un percorso che presenta un buon dislivello, ma che non è affatto impegnativo. Il panorama che si può ammirare sul lago una volta giunti sopra le colline è di una bellezza impareggiabile e ripaga dalla fatica.

Arco – Ceniga – Arco

Il percorso ad anello si svolge su strada poco trafficata e pista ciclopedonale lungo il fiume Sarca, tra vigne, alberi di prugne e meleti. La partenza è dal centro di Arco, da dove si sale verso il castello e si procede verso il paese di Ceniga. Da qui si attraversa il fiume tramite il ponte romano, dove finisce il sentiero. A questo punto si fa ritorno ad Arco. Il percorso in tutto è di poco più di 8 km ed è interamentepianeggiante, quindi abbastanza facile da percorrere anche per i principianti.

Archivi

Categorie

di Tendenza