Connect with us logo La Voce del Trentino

Calcio

Il Trento torna in campo: domani sfida alla Giana Erminio

Pubblicato

il

A trentadue giorni di distanza dall’ultimo impegno ufficiale, dopo i rinvii delle gare contro Pro Patria e Südtirol, che verranno recuperate rispettivamente l’1 e il 23 febbraio, il Trento torna in campo domenica pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 14.30) sul campo della Giana Erminio, formazione che attualmente occupa la 20esima posizione in classifica con 15 punti conquistati.

I gialloblu, invece, sono undicesimi con 24 punti all’attivo, grazie ad una prima parte di stagione decisamente positiva, che ha permesso loro di navigare sempre nella zona tranquilla della graduatoria.

Pubblicità
Pubblicità

Sino a questo momento il Trento ha disputato 10 gare in trasferta, ottenendo 7 punti per effetto di 1 successo (contro la Virtus Verona), 4 pareggi (contro Piacenza, Pro Vercelli, Triestina e Pro Sesto) e 5 sconfitte (contro Südtirol, Renate, Padova, Legnago Salus e Juventus U23) con uno score complessivo di 6 reti realizzate e 14 subite.

La Giana Erminio, invece, in casa ha sin qui disputato 10 partite, raccogliendo 8 punti per effetto di 1 vittoria (contro la Pro Sesto), 5 pareggi (contro Virtus Verona, Pro Patria, Pergolettese, Padova e Fiorenzuola) e 4 sconfitte (contro Lecco, Albinoleffe, Legnago Salus e Renate) con uno score complessivo di 6 reti realizzate e 9 subite.

La sfida tra Giana Erminio e Trento sarà trasmessa in diretta in modalità streaming video su Eleven Sports.

Così in campo.

Mister Parlato dovrà fare a meno di Dionisi, Izzillo, Bigica e Comper e ha convocato 22 giocatori. Prima convocazione per i neoacquisti Bearzotti e Pigozzo.

I nostri avversari.

Fondata nel 1909 come Unione Sportiva Curte Argentia, poi rinominata nel 1931 Unione Sportiva Gorgonzola, nel 1932 adottò la denominazione di G.S. Erminio Giana, per ricordare il giovane omonimo alpino gorgonzolese, caduto durante la Prima Guerra Mondiale. Il nome della società venne poi cambiato in Giana Erminio e il sodalizio lombardo militò per decenni nei campionati provinciali lombardi.

Nel 1985 l’attuale presidente Oreste Bamonte rilevò la proprietà e, a partire dalla stagione 2011 – 2021, la Giana scalò rapidamente le categoria, passando – nel giro di un triennio – dalla Promozione alla serie C, categoria che ha sempre mantenuto da allora (complice un ripescaggio) per un totale otto stagioni consecutive tra i “pro”.

Gli elementi di spicco dell’organico affidato a Matteo Contini, subentrato a stagione in corso a Brevi sono il portiere Alessandro Zanellati (scuola Toro, ex Rezzato e Gubbio), il difensore Simone Bonalumi (ottava stagione in serie C, 7 con la Giana e 1 con l’Arzignano), i centrocampisti Daniele Pinto (decima stagione con la Giana, otto delle quali trascorse in serie C) e Riccardo Cazzola (46 presenze in serie A con Atalanta e Cesena, 46 presenze e 4 reti in serie B con Juve Stabia e Livorno e oltre 300 presenze e 13 reti in serie C) e l’attaccante Fabio Perna, anch’egli alla decina stagione con il sodalizio di Gorgonzola, con cui ha disputato 219 partite e realizzato 55 reti in serie C.

I precedenti.

L’unico precedente ufficiale tra le due formazioni è rappresentato dalla sfida d’andata.

Così all’andata.

La sfida disputata lo scorso 19 settembre si concluse con la vittoria del Trento per 1 a 0 grazie alla splendida rete di Cristian Pasquato, a segno su punizione al 30’ del primo tempo

La terna arbitrale.

A dirigere la sfida tra Giana Erminio e Trento sarà Valerio Pezzopane, appartenente alla sezione di L’Aquila, che ha già diretto i gialloblu in questa stagione in occasione della sfida esterna contro il Legnago Salus. Alla sua prima stagione in serie C, complessivamente Pezzopane ha diretto 5 gare di campionato, 1 di Coppa Italia e 4 del campionato “Primavera”.

Gli assistenti saranno Matteo Nigri e Alessio Miccoli, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Trieste e Lanciano, con Davide Matina – della sezione di Palermo – nelle vesti di Quarto Ufficiale.

Il programma della 23esima giornata

Domenica 23 gennaio 2022.

Feralpisalò – Lecco (ore 14.30)

Fiorenzuola – Pro Sesto (ore 14.30)

Giana Erminio – Trento (ore 14.30)

Legnago Salus – Virtus Verona (ore 14.30)

Mantova – Albinoleffe (ore 14.30)

Pergolettese – Südtirol (ore 14.30)

Pro Patria – Piacenza (ore 14.30)

Pro Vercelli – Juventus U23 (ore 14.30)

Renate – Seregno (ore 14.30)

Triestina – Padova (ore 14.30)

La classifica.

Südtirol** 44 punti; Padova 42; Renate e Feralpisalò 39; Triestina* 33; Juventus U23 28; Pro Vercelli, Albinoleffe, Virtus Verona* e Lecco 25; Trento 24; Seregno 23; Piacenza e Pergolettese (-1) 22; Mantova e Pro Patria 21; Fiorenzuola 20; Legnago Salus 18; Pro Sesto 16; Giana Erminio 15.

**: due partite in meno

*: una partita in meno

Tv e Internet

La sfida tra Giana Erminio e Trento sarà trasmessa in diretta in modalità streaming video su Eleven Sports (www.elevensports.itservizio a pagamento).

Sul sito www.actrento.com sarà proposta la diretta testuale dell’incontro in modalità livescore e gli aggiornamenti saranno sempre attivi anche sui Social Network gialloblu.

I convocati.

Portieri: Cazzaro (1999); Marchegiani (1996); Pigozzo (2000).

Difensori: Bearzotti (1996); Carini (1990); Galazzini (2000); Oddi (2002); Raggio (2001); Seno (2000); Simonti (2000); Trainotti (1993).

Centrocampisti: Caporali (1994); Nunes (1994); Osuji (1990); Ruffo Luci (2001); Scorza (2000).

Attaccanti: Barbuti (1992); Belcastro (1991); Chinellato (1991); Pasquato (1989); Pattarello (1999); Vianni (2001).

Archivi

Categorie

di Tendenza