Connect with us logo La Voce del Trentino

Motori

Notizie in breve sulla 71ª «Trento Bondone»

Pubblicato

il

Un biglietto valido per due giornate

Per poter accedere al percorso il sabato e la domenica è necessario acquistare il biglietto di ingresso, un ticket unico valido per le due giornate. Per farlo si può utilizzare il sito internet di Promoevent oppure ci si può recare nel punto vendita di via del Suffragio a Trento. Terminata la prima promozione che offriva la possibilità di acquistarlo a 5 euro e la seconda, a 10 euro, il prezzo è ora fissato a 20 euro.

Gli orari di chiusura al traffico della SP 85

Come avviene ad ogni «Trento Bondone», nel giorno delle prove e della competizione la strada percorsa dai concorrenti sarà chiusa al traffico per consentire il transito delle vetture in gara. Questi gli orari non ancora ufficiali:
– dalle ore 8,00 alle ore 17,30 di sabato 2 luglio
– dalle ore 8,30 di domenica 3 luglio fino al termine della gara
Inoltre il Commissariato del Governo dovrebbe deliberare il seguente calendario di sospensione della circolazione sulla SP 85 del Monte Bondone per motivi di sicurezza in queste fasce orarie:
– dalle ore 22,00 di venerdì 1 luglio alle ore 5,00 di sabato 2 luglio
– dalle ore 22,00 di sabato 2 luglio alle ore 5,00 di domenica 3 luglio

Pubblicità
Pubblicità

Le raccomandazioni al pubblico

Il ritorno del pubblico lungo i 17 chilometri del tracciato è, per gli organizzatori, uno dei motivi di soddisfazione maggiori, dopo due anni di digiuno, per molti motivi.

Perché la «Trento Bondone» ha un senso se può essere proposta a qualcuno, perché per i piloti poter salire fra due ali di appassionati rappresenta una iniezione di entusiasmo insostituibile, perché gli sponsor supportano la manifestazione, ma richiedono visibilità per il proprio marchio, perché, infine, le risorse generate dalla vendita dei biglietti sono fondamentali per sostenere gli elevati costi complessivi richiesti da un evento di questo tipo.

Accanto ai tanti benefici, gli spettatori portano con sé, però, anche motivi di preoccupazione, legati alle zone che vanno ad occupare e al rispetto del territorio, che manifestano con i propri comportamenti. Inevitabile, quindi, l’appello di tutti, organizzatori e forze dell’ordine, a non occupare aree interdette al pubblico, come quelle presenti nella zona dell’ex Preventorio a Pra’ della Fava, nel prato Tomasi nonché a Candriai, dove sarà collocato lo schermo gigante. Le transenne che saranno posizionate dal personale incaricato non potranno essere oltrepassate né tanto meno spostate, come purtroppo è già avvenuto in passato, perché questi comportamenti possono comportare la sospensione della gara.

Inoltre viene rinnovato l’appello a lasciare gli spazi occupati così come erano stati trovati, avendo cura di non violare le proprietà private, non danneggiare alcuna struttura e, soprattutto, riportare a casa ogni rifiuto.

La gara in diretta su Trentino Tv

Dopo il riuscito esordio della passata stagione, quando l’emittente trentina trasmise in diretta la 70ª edizione della «Trento Bondone», venendo incontro ai tanti appassionati che avrebbero voluto essere sul posto, ma non poterono accedere al percorso a causa delle restrizioni, Trentino Tv è pronta a concedere il bis quest’anno. Per l’occasione sarà rinnovata la collaborazione con Aci Sport, che produce la diretta di tutte le competizioni del Civm, aggiungendo un paio di videocamere sul percorso per aumentare la copertura.

Pubblicità
Pubblicità

Archivi

Categorie

di Tendenza