Connect with us logo La Voce del Trentino

Calcio

Nella semifinale di coppa Italia Juventus Milan c’è anche un Trentino fra i convocati

Pubblicato

il

Le squalifiche di Zltan Ibrahimovic, Theo Hernandez e Samu Castillejo hanno portato Stefano Poli ad attingere dalla Primavera di Federico Giunti per la partita di stasera contro la Juventus, valevole per la semifinale di ritorno di Coppa Italia.

Oltre a Daniel Maldini e Brescianini, ormai stabilmente in prima squadra, sono stati chiamati anche Lorenzo Colombo, classe 2002, che per l’occasione indosserà la maglia numero 29 e il Trentino classe 2001, Giacomo Olzer, che avrà la numero 92.

Olzer è alla sua prima convocazione in prima squadra. È nativo di Rovereto ed è tornato ad essere risorsa preziosa nello scacchiere tattico della Primavera milanista. Partito come attaccante, Olzer si è riconvertito a metà strada tra la trequarti e il ruolo di mezzala, posizioni nelle quali riesce a far valere le sue ottime doti da assaltatore unite a una tecnica e una visione di gioco che gli consentono di suggerire l’ultimo passaggio al compagno.

Fondamentali completi, dunque, arricchiti da un mancino educato e da un destro che è il piede debole soltanto sulla carta.

Il gioiellino trentino anziché il rossonero avrebbe potuto vestire la maglia blaugrana. Dopo gli inizi con Pomarolo e Rovereto e i quattro anni passati al Chievo, a 13 anni Olzer ha infatti sostenuto una serie di provini.

Oltre al Milan, sulle tracce del ragazzo erano presenti Juventus, Inter, Roma, Firenze. Big d’Italia ma non solo, perché anche il Barcellona si era mosso per saggiare da vicino le qualità del ragazzo che però, dopo 36 gol in 30 gare coi Giovanissimi del Mori Santo Stefano, scelse di accettare la proposta milanista. Mister Giunti se lo tiene stretto: la Primavera rossonera avrà bisogno anche dei suoi gol e delle sue giocate per mettere in cassaforte la sospirata promozione.

Per la partita di stasera alle 21.00 c’è subito una grossa novità. In caso di parità non ci saranno più i tempi supplementari, come da regolamento, ma dopo il 90’ si andrà direttamente ai rigori.

Archivi

Categorie

di Tendenza