Connect with us logo La Voce del Trentino

Altri Sport

In A1 il Südtirol pareggia contro la Bagnolese

Pubblicato

il

Fermi quasi tutti campionati nazionali e regionali, fari puntati, sulla serie A1 femminile, dove partecipa l’ASV TT Sudtirol.

A Maso della Pieve, sabato, in un match valido per la quarta giornata del girone d’andata, è venuta a far visita alle altoatesine del Sudtirol, la capolista Bagnolese.

Pubblicità
Pubblicità

Lo diciamo subito, non è stato un incontro per i deboli di cuori. E’ stata una partita difficile ma molto bella ed intensa.

Il pareggio con il quale si è chiuso l’incontro poteva avere un altro esito a favore delle atlete di casa. E’ stata una partita dai continui capovolgimenti di fronte all’interno di ogni singolo incontro. 

Già nella prima partita, la numero uno del Sudtirol, Debora Vivarelli, ha perso un match, alla fine di una lunga maratona, durata cinque set, e sconfitta per 12-10, contro la rumena Roxana-Ana-Maria Istrate.

Vinto il primo per 12-10 ha perso il secondo ed il terzo set per 11-8.

Nel quarto, ha sfoderato una delle sue migliori prestazioni e se lo è aggiudicato per 11-7.

Nel quinto, la lotteria dei vantaggi, ha permesso all’atleta della formazione ospite di portarsi a casa una vittoria importante nel computo finale della partita.

Nonostante questa falsa partenza, la formazione di casa, allenata da Jeson Davide Luini, con l’ucraina Margarita Pesotska e la magiara Szandra Pergel ha piazzato una doppia vittoria rispettivamente contro la canadese di origine cinese Mo Zhang e l’italo-cinese Jing Tian, che ha ribaltato incontro e risultato.

Sul punteggio di 2-1 a favore delle padrone di casa, il match sembrava segnato ed indirizzato verso una vittoria a favore del Sudtirol.

Il quarto incontro metteva di fronte la forte atleta di casa Margarita Pesotska contro la rumena della Bagnolese Roxana-Ana-Maria Istrate.

Sulla carta era favorita per esperienza e classifica, la pongista di casa.

A sorpresa ed anche con un punteggio che non da scampo alla giocatrice ucraina, 3-0 per la rumena e risultato che ritorna in parità.

Ci ha pensato Debora Vivarelli a portare in vantaggio il Sudtirol, battendo per 3-1 la Jing Tian, assicurando quanto meno un pareggio alla propria formazione.

L’ultimo singolare metteva di fronte Szandra Pergel contro la canadese Mo Zhang.

Vinto il primo set per 11-5 la partita sembrava orientata verso binari sicuri, ed invece, la canadese, ha anche qui, ribaltato l’incontro andando a vincere nettamente, il secondo ed il terzo set 5-11, 8-11.

Nel quarto la magiara ha reagito ed ha portato la partita sul dieci pari, per poi subire l’allungo definitivo dell’avversaria che ha chiuso, portando il punto del 3-3.

“Un 3-3 che fa onore a tutte le giocatrici che hanno dato spettacolo ed emozioni al pubblico che ha gremito il palazzetto dello sport di Masp della Pieve” queste le considerazioni di Gabriella Filippi Presidente dell’ASV  TT Sudtirol.

Con questo pareggio e dopo tre incontri, il Sudtirol si posiziona al secondo posto in solitaria, con quattro punti. 

Questo importante pareggio in campionato va ad aggiungersi alla prestigiosa vittoria, che le altoatesine hanno conquistato in Europa Cup, nei giorni scorsi.

Dopo il brillantissimo 3-0 casalingo l’ASV TT Südtirol, ha battuto anche in Austria il TTC NanoTech Villach, qualificandosi ai quarti di finale di finale di Europe Cup. Un risultato storico per la società altoatesina.

Archivi

Categorie

di Tendenza