Connect with us logo La Voce del Trentino

Volley

La reazione della Bolghera si interrompe sul più bello. Mantova espugna il PalaClarina in quattro set

Pubblicato

il

Nonostante una prova di carattere e una grande reazione d’orgoglio, alla Ks Rent Cercasì Bolghera non riesce l’impresa di trascinare al tie break la capolista Gabbiano Mantova, inchinandosi in quattro parziali al cospetto dei virgiliani al termine di un match vibrante e molto combattuto, soprattutto nel terzo e nel quarto set.

La Ks Rent Cercasì chiude così la prima parte di stagione con un brillante secondo posto in classifica a quota 21 punti, un risultato decisamente importante e prestigioso per la neo promossa trentina, alla prima apparizione assoluta in un campionato di carattere nazionale e immediatamente in grado di centrare un traguardo tutt’altro che semplice da raggiungere come l’approdo ai playoff promozione di serie B.

A metà maggio gli orange dovranno vedersela al primo turno dei playoff con la formazione terza classificata nel girone parallelo, il C1, ovvero il Valtrompia Volley, con l’andata in terra bresciana e il ritorno (ed eventuale Golden Set) al PalaClarina.

Tre a uno il punteggio in favore dei lombardi, padroni del campo per due set prima della reazione degli orange, interrottasi però sul più bello, nel concitato finale del quarto parziale, anche a causa di alcune discutibili decisioni arbitrali che hanno scatenato le proteste del sestetto di casa. La chiave, osservando i numeri, la troviamo nelle percentuali in attacco: 60% di positività per il Gabbiano, 37% per il Bolghera con nessuno degli attaccanti di casa in grado di raggiungere il 50% a rete.

Non bastano alla Ks Rent i 16 punti di un Paoli protagonista al centro della rete (6 muri) e la buona prova di Baratto (71% in ricezione e 42% in attacco). Ora la Ks Rent Cercasì avrà a disposizione un mese di tempo per prepararsi al meglio in vista dei playoff promozione, in cui coach Tait potrà disporre anche del nuovo acquisto Tiziano Bressan, ex centrale di Trentino Volley e Avs Bolzano.

Le intervisteMassimo Tait, allenatore Ks Rent Cercasì: «Abbiamo offerto la prestazione che avevo chiesto in settimana ai ragazzi, abbiamo faticato nei primi due set ma va detto che Mantova ha giocato su livelli molto alti. Poi siamo stati bravissimi a rientrare nel match, ci abbiamo provato fino alla fine e la sfida è stata decisa solamente da un paio di episodi a nostro sfavore che hanno indubbiamente fatto la differenza. Sono comunque soddisfatto perché la squadra ha dimostrato di potersela giocare alla pari anche contro una formazione attrezzata come il Gabbiano. Ai playoff troveremo il Valtrompia, squadra forte ma che non abbiamo ancora iniziato a studiare nel dettaglio visto che eravamo concentrati solo su Mantova. Ora avremo quasi un mese per lavorare dal punto di vista fisico e per preparare tatticamente la sfida: l’obiettivo, non lo nascondiamo, è quello di passare il turno». (Foto di Linda Facchinelli)

Il tabellino della partita

KS RENT CERCASÌ BOLGHERA – GABBIANO MANTOVA 1-3 PARZIALI: 18-25, 19-25, 25-23, 23-25 KS RENT CERCASI’ BOLGHERA: Consolini 0, Boesso 11 (10a+1b), Cristofaletti 10 (7a+3b), Baratto 11 (9a+1m+1b), Paoli 16 (10a+6m), Hueller 2 (2a), Pedrolli (L); Iiriti 0, Delladio 0, Nanfitò 0, Thei (L), Lai ne, Pedron ne, Skhurtaj ne. All. Tait

GABBIANO MANTOVA: Sasdelli 1, Bigarelli 17, Peslac 18, Cordani 15, Amouah 10, Zanini 7, Catellani (L); Pedroni ne, Lorenzi ne, Man ne, Squarzoni ne, Gola ne, Artoni ne, Viviani (L) ne. All. Guaresi ARBITRI: Pasquali e Pettenello DURATA SET: 21′, 25′, 25′, 26′ (totale: 1h46′) NOTE: Ks Rent Cercasì (attacco 38, muro 7, ace 5, errori azione 15, errori battuta 15), Mantova (attacco 56, muro 8, ace 4, errori azione 11, errori battuta 24)

Archivi

Categorie

di Tendenza