Connect with us logo La Voce del Trentino

Hockey

ICE Hockey League, il Bolzano è la prima squadra che raggiunge i playoff

Pubblicato

il

Davanti a più di 3.500 spettatori, l’HCB Südtirol Alperia ha conquistato una meritata vittoria per 3:1 contro il Fehérvár. Domenica il Bolzano è diventata la prima squadra della ICE Hockey League ad assicurarsi un posto nei playoff. Destino inverso, invece, per l’altra rappresentante altoatesina.

Il Val Pusteria perde per 1 a 2 in casa contro il Salisburgo e viene superato dall’Asiago vittorioso a Vienna all’overtime in un match da ben 11 reti. Gli stellati, dopo il 4° posto in Continental Cup, hanno concluso una settimana in grande rialzo con la conquista di 7 punti (Val Pusteria e due volte Vienna dopo i regolamentari) che permettono ai giallorossi di portarsi al nono posto in coabitazione con il Graz e davanti di uno al Val Pusteria che si ritrova a dover inseguire la zona della top-ten. Quindi in questa parte di classifica rush finale nelle ultime gare della stagione regolare che terminerà a fine febbraio.

Bolzano senza ostacoli. Ora i biancorossi hanno sei punti di vantaggio sul Salisburgo e dopo la sconfitta dell’Innsbruck contro il Klagenfurt

L’unico gol del primo periodo è stato realizzato da Mitch Hults su assist di Thomas. Nel periodo centrale la squadra di casa si è portata sul 3:0 con le reti di Angelo Miceli e Dustin Gazley. Il Bolzano ha dominato l’azione ed ha mostrato combinazioni veloci.  Certamente i biancossi Avrebbe potuto anche condurre molto di più. Nell’ultimo periodo il Bolzano ha avuto il controllo della partita e gli ungheresi, ottavi in classifica, sono riusciti a segnare solo il gol di consolazione di Natan Vertes.

L’Asiago sorprende a Vienna e vince all’overtime dopo essere stato in vantaggio anche per 5 a 3. Settimana da incorniciare per i giallorossi che si prendono 7 punti ed entrano nella zona pre-playoff. 

La partita con il punteggio più alto della giornata si è svolta alla STEFFL Arena. Gli Spusu Vienna Capitals e l’Asiago Hockey hanno dato vita a una battaglia aperta, con Alex Wall che ha portato in vantaggio la squadra di casa dopo soli 101 secondi. Ma gli stellati hanno ribaltato la partita nel primo periodo e non si sono lasciati intimorire dal doppio pareggio dei viennesi. Dopo 38 minuti gli ospiti conducevano già 5:3 – l’ex giocatore dei Caps Luke Moncada ha segnato due gol. I padroni di casa sono riusciti a rimontare nel terzo periodo, poco prima della fine Wall ha segnato di nuovo per il pareggio ai regolamentari. Ai tempi supplementari, Giordano Finoro ha regalato la vittoria in trasferta con un assolo.

Val Pusteria in crisi. Si chiude una settimana senza punti e con tre sconfitte consecutive.

Dopo un primo tempo senza reti ed avaro di emozioni, il risultato tra Lupi e Red Bulls si sblocca nel secondo periodo con la rete di Nissner che gioca d”astuzia con un disco scagliato contro il portiere Smith. La ripresa vede un Val Pusteria più propositivo e la rete del capitano Andergassen è  un giusto frutto del lavoro svolto dai gialloneri. Ma una superiorità avversaria permette repentinamente al Salisburgo di riprendere le redini del gioco con Thaler. Il nuovo vantaggio dei Red Bulls non sarà più recuperato dai Lupi che scendono sotto la linea delle top-ten.

Archivi

Categorie

di Tendenza