Connect with us logo La Voce del Trentino

Basket

Stasera alla BLM Group Arena arriva il Lokomotiv Kuban

Pubblicato

il

La Dolomiti Energia Trentino torna di scena sul parquet della BLM Group Arena: a tre giorni di distanza dall’amara sconfitta contro Treviso, l’Aquila vuole tornare ad assaporare il gusto di una vittoria che manca dal 13 dicembre. Per farlo però c’è bisogno di una vera e propria impresa, visto che sul campo di via Fersina arriva una delle “big” del basket europeo come il Lokomotiv Kuban Krasnodar. 

Sta entrando nel vivo un’edizione di 7DAYS EuroCup in cui Trento ha già mostrato di poter giocare un ruolo da protagonista, ad esempio vincendo sei partite consecutive ad inizio stagione, ma che ora mette i bianconeri a un bivio nella corsa ad uno storico pass per i quarti di finale.

Per giocarsi la chance di poter lasciarsi dietro in classifica due squadre tra i russi, il Partizan e il Metropolitans però l’Aquila deve tornare a volare altissima tornando a mostrare le qualità individuali e di gruppo che – in ogni caso – a questo punto della stagione la rendono (numeri alla mano) la terza miglior difesa della manifestazione. 

“Stasera affrontiamo un’avversaria davvero di altissimo livello, – commenta presentando il match l’allenatore bianconero – con un roster composto da tanti giocatori con esperienze importanti in NBA ed Eurolega. Il Lokomotiv ha uno dei migliori attacchi di tutto il torneo e sa fare la differenza in particolare nei primi secondi dell’azione, quindi sarà fondamentale per noi evitare di regalare ai nostri avversari occasioni in contropiede e lavorare bene in difesa cercando di impedire ai tiratori dei russi di entrare in ritmo. Proveremo a mettere in campo tutto quello che abbiamo, facendo fronte alle difficoltà con spirito di squadra, intensità e impegno”.

La corazzata russa arriva a Trento con la necessità di riscattare immediatamente il passo falso, per certi versi clamoroso, che nel Round 1 l’ha vista soccombere ai francesi del Boulogne Metropolitans 92 nel finale punto a punto dopo aver dominato per 35′ abbondanti e subito la feroce rimonta degli ospiti negli ultimi istanti. Fino a quel momento il Lokomotiv Kuban aveva perso solamente contro una squadra in questa edizione di 7DAYS EuroCup, la Virtus Bologna. 

Lo scivolone nel primo turno di queste Top 16 per una squadra con le ambizioni del Lokomotiv si trasformerebbe in tragedia se gli uomini di coach Evgeny Pashutin rimanessero in fondo al gruppo F anche dopo il Round 2: ecco perché c’è da aspettarsi una squadra feroce e determinata, che metterà in campo oltre all’enorme talento dei suoi principali realizzatori anche grande intensità e impatto fisico. 

Dolomiti Energia e Lokomotiv Kuban si sono già incrociate in EuroCup, sempre alle Top 16 e sempre nei turni 2 e 6 del girone come accadrà anche quest’anno: nei due precedenti targati 2018 doppio successo per i russi, che rovinarono la festa delle 300 partite di Forray in bianconero espugnando il palazzetto di Trento 73-76; e che nell’ultimo turno del raggruppamento, con l’Aquila già eliminata, dominarono a Krasnodar 97-69.  

Archivi

Categorie

di Tendenza