Connect with us logo La Voce del Trentino

La Sfera e lo Spillo

Il Monza sbanca Cremona: Ciurria e la doppietta di Caprari stendono i grigiorossi

Pubblicato

il

Otto giorni dopo la morte di Gianluca Vialli la Cremonese torna a giocare fra le mura amiche.

Il ragazzo con i riccioli aveva iniziato la sua radiosa carriera nella sua adorata città.

“Per sempre con noi Gianluca Vialli” è la frase che campeggia il muretto grafico a bordo campo dello stadio Giovanni Zini.

La contesa sotto i riflettori è il derby lombardo Cremonese-Monza; entrambe le contendenti sono delle neopromosse in Serie A.

I grigiorossi occupano l’ultimo posto in classifica (7 punti), i brianzoli stazionano al quindicesimo posto (a quota 18 punti).

I padroni di casa vengono dalla sconfitta di Verona e i Bagai dal pareggio casalingo con l’Inter.

L’ATMOSFERA

Sotto le ombre del Torrazzo, sabato 14 gennaio 2023 (ore 15.00), il cielo è sereno e soleggiato. Il manto erboso è in buone condizioni e la temperatura di 8 gradi centigradi.

L’ambiente nel catino di Via Persico è carico, sono presenti circa 1.200 tifosi provenienti dalla Brianza (assiepati in curva nord). Nel complesso gli spettatori presenti nel catino sono 11.500.

IN DIRETTA

La partita è trasmessa in diretta sulla piattaforma DAZN, la voce è di Gabriele Giustiniani e il commento tecnico di Massimo Gobbi.

L’ARBITRO

Il fischietto dell’incontro è affidato a Davide Massa della Sezione AIA di Imperia.

Gli assistenti sono Galetto e Vigile quarto uomo Colombo, al VAR Banti, assistente VAR Rapuano

LA DISTINTA

Ecco le formazioni ufficiali:

La guida tecnica grigiorossa schiera il modulo 3-4-1-2:

CREMONESE: Carnesecchi; A. Ferrari (46’ Aiwu), Bianchetti, Ghiglione; Quagliata, Pickel, Meite, Valeri; Tsadjout (57’ Ciofani); Okereke (46’ Castagnetti), Dessers (Allenatore Massimiliano Alvini)

Lo staff di Monzello sceglie il modulo 3-4-2-1:

MONZA: Di Gregorio; Izzo, Mari, Caldirola; Birindelli (46’ Ranocchia), Machin (68’ Colpani), Ciurria (65’ D’Alessandro), Carlos Augusto; Caprari, Pessina; Petagna (65’ Gytkjaer) (Allenatore Raffaele Palladino)

SPUNTI DI CRONACA

I giocatori della Cremo ricordano Gianluca Vialli con uno striscione mostrato prima dell’inizio del match.

Il palone rotola.

Caprari s’invola sulla corsia mancina e prova il fendente in diagonale che si spegne sul fondo.

Qualche giro d’orologio e dopo un’azione corale e ben congeniata il Monza sblocca lo score con Patrick Ciurria.

L’approccio alla gara degli ospiti è brillante. I fraseggi dei biancorossi sostenuti dai centrocampisti sono veloci e incisivi.

Il VAR richiama il Signor Massa per un fallo su Caprari nell’area grigiorossa. L’arbitro ligure dopo aver visionato il film a bordo campo assegna il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Gianluca Caprari che spiazza Carnesecchi. Il Monza raddoppia dopo 20 minuti di gioco.

I padroni di casa confezionano qualche ripartenza ma l’estremo difensore monzese non corre pericoli.

La squadra di Raffaele Palladino comanda nel mezzo con qualità e palleggio. Machin, Pessina, Ciurria e Caprari mostrano sul green dello Zini le capacità tecniche e il piglio da formato trasferta.

Si riparte. Finita la ricreazione gli undici di Alvini sono più spigliati e propositivi.

Sulla ripartenza ben congeniata Gianluca Caprari segna il tris con il contributo di Petagna.

Daniel Ciofani accorcia le distanze con un colpo di testa chirurgico che s’infila nell’angolino alla destra del portiere Di Gregorio.

L’attacco monzese butta alle ortiche il gol per chiudere il risultato e Cyriel Dessers a pochi minuti dalla fine riapre la partita che sembrava ormai priva di interesse.

Sei minuti di recupero e l’arbitro Massa manda tutti negli spogliatoi.

IL TABELLINO

Cremonese-Monza (2-3)

Reti: Ciurria (M) -al minuto 8-, rigore di Caprari (M) -al minuto 19-, Caprari (M) -al minuto 55-, Ciofani (C) -al minuto 66-, Dessers (C) -al minuto 83-

Ammoniti: Okereke (C), Birindelli (M), Caprari (M), Carlos Augusto (M), Pickel (C), D’Alessandro (M)

UP and DOWN

La truppa monzese gioca 90 minuti di livello con intensità e intelligenza. I contropiedi ben organizzati trovano le accelerazioni di Carlos Augusto, Ciurria e Caprari eccellenti interpreti. La squadra di Palladino negli spazi è letale. Il calo mentale nel finale condiziona i titoli di coda.

I grigiorossi lottano con il cuore ma non basta. Il primo tempo è arrendevole, meglio nella ripresa. Nel finale di partita rischia di agguantare l’insperato pareggio.

IL POST

La prossima giornata (19esima della massima serie) la Cremonese fa visita al Bologna mentre il Monza ospiterà il Sassuolo.

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

Archivi

Categorie

di Tendenza