Connect with us logo La Voce del Trentino

Basket

Aquila Basket Trento autorevole e vincente: Varese battuta 90-80

Pubblicato

il

QUINTETTO BASE TRENTO: Lockett, Grazulis, Spagnolo, Atkins, Flaccadori
QUINTETTO BASE VARESE: Ross, Johnson Owens, Woldetensae, Brown

La Dolomiti Energia Trentino strappa due punti dall’alto peso specifico e torna a vincere in casa superando Varese 90-80: i bianconeri restano in vantaggio per tutti i 40’ di gioco, mostrando un gioco corale incisivo in attacco e una difesa di squadra solida e attenta.

Al cospetto del miglior attacco del campionato e della squadra più in forma della Serie A, i ragazzi di coach Lele Molin hanno sfoderato una partita ai limiti della perfezione sui due lati del campo, conquistando la nona vittoria in 16 turni e aprendo con il piede giusto il girone di ritorno. Il talento di Spagnolo, le triple di Crawford, la concretezza di Atkins: a chiudere i conti, la leadership di Flaccadori.

Ma è una vittoria di squadra in cui rispondono tutti all’appello e mettendo immediatamente fine alla mini-striscia di due sconfitte consecutive in casa.

La cronaca | Trento parte forte sfruttando le due triple di Atkins che annullano subito l’avvio frizzante di Ross (10-8): Spagnolo si sblocca dall’arco, Flaccadori trova la via del canestro su un ottimo assist di Darion e coach Brase spende un timeout coi padroni di casa avanti di 9 (17-8).

I punti di capitan Forray e la solidità difensiva di Udom e compagni permettono ai bianconeri di rimanere in vantaggio per tutti i primi 10’ di gioco (28-16). Il primo tempo scoppiettante della Dolomiti Energia prosegue con un secondo tempo in cui le triple di Crawford ampliano il margine di vantaggio a quota 16 prima della reazione degli ospiti affidata a Brown e Reyes. Lockett e Grazulis trovano canestri pesanti, l’Aquila è avanti 51-41 a metà partita. Spagnolo torna a scuotere la retina prendendo le redini dell’attacco dei padroni di casa, Crawford infila altre due triple che permettono a Trento di prendersi 14 punti di margine in chiusura di terzo quarto (74-60).

A quel punto l’attacco di Varese torna ad essere incisivo, ma anche quando i lombardi arrivano a -5 l’Aquila rimane concentrata e vigile: sono Drew e un Flaccadori salito di colpi nel finale a chiudere i conti con i punti del definitivo 90-80. Alla BLM Group Arena è festa grande.

TRENTO (90) – VARESE (80)
(28-16; 51-41; 74-60; 90-80)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Conti 2, Spagnolo 15, Forray 7, Zangheri ne, Flaccadori 12, Udom 0, Crawford 17, Ladurner 2, Grazulis 12, Atkins 16, Calamita ne, Lockett 7. Coach Molin.

VARESE: Ross 16, Woldetensae 2, De Nicolao 6, Reyes 14, Librizzi 0, Virginio ne, Ferrero ne, Brown 14, Caruso 5, Owens 8, Johnson 15, coach Brase

MVP: Atkins

Le parole di coach Lele Molin | «Dovevamo vincere e lo abbiamo fatto: abbiamo sempre condotto la partita nel punteggio, abbiamo giocato un match intenso perseguendo con attenzione gli obiettivi che ci eravamo prefissi. La squadra ha fatto un buon lavoro, dando un segnale importante di reazione: siamo stati aggressivi su entrambi i lati del campo, limitando con efficacia l’attacco di Varese e trovando una prestazione corale di buona qualità nei nostri possessi offensivi».

Archivi

Categorie

di Tendenza