Connect with us logo La Voce del Trentino

Volley

Torrefranca Volley, lo sport che fa del bene a Casa “Sebastiano”

Pubblicato

il

«In tempi difficili i gesti di solidarietà sono ancora più apprezzati!» – ha dichiarato Giovanni Coletti, presidente della Fondazione Trentina per l’Autismo.

L’occasione è stata la consegna dalle mani di Orietta Silvestri e Stefano Covi, in rappresentanza della Torrefranca Volley, dell’assegno dei fondi raccolti grazie alla lotteria di beneficenza promossa dalla squadra. 

La vendita dei biglietti della lotteria benefica ha visto impegnato lo staff della Torrefranca Volley, atlete e rispettive famiglie, insieme alle famiglie, operatori e amici volontari di Casa “Sebastiano”, a cui sono stati donati 2.000€.

8 squadre, 150 atlete, 16 tecnici qualificati, 50 ragazzine del gruppo Minivolley affiancate da 8 allenatori, un fisioterapista, 20 dirigenti, arbitri, segnapunti e più di 300 partite giocate. Questi i numeri dell’associazione sportiva dilettantistica Torrefranca Volley, che si è impegnata fuori dai campi da gioco per dare un sostegno concreto a tante ragazze e ragazzi meno fortunati, che trovano a Casa “Sebastiano” le terapie di cui necessitano.

Casa “Sebastiano” è un’eccellenza riconosciuta a livello internazionale, collegata al mondo della ricerca e con le maggiori università italiane per lo svolgimento dei tirocini curriculari, tanto da valere al suo fondatore Giovanni Coletti il titolo di Ufficiale al Merito della Repubblica, ricevuto dalle mani del presidente Sergio Mattarella.

Il centro è l’unico accreditato con l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento per la riabilitazione di ragazze e ragazzi con più di 16 anni con diagnosi di Disturbo dello Spettro Autistico attraverso percorsi multidisciplinari personalizzati in regime residenziale e semi-residenziale. 

La Fondazione Trentina per l’Autismo è inoltre provider accreditato ECM per la Formazione Continua in Medicina delle figure sanitarie e si avvale della supervisione di un Comitato Scientifico con i maggiori esperti provenienti da tutta Italia.

«Ringraziamo di cuore il presidente Giovanni Zorzi e tutte le persone che si sono adoperate per la vendita dei biglietti, lo staff, le atlete, amici e famiglie, unite in una gara di solidarietà e beneficenza.

L’impegno di questa squadra va ben oltre i risultati sportivi: con Torrefranca Volley condividiamo il valore fondante del rispetto dell’altro, con i suoi talenti e le sue limitazioni. Lo sport è maestro di vita e come Fondazione Trentina per l’Autismo da sempre spingiamo perché le squadre dilettantistiche aprano all’inclusione delle persone con disabilità».

I fondi donati saranno destinati all’acquisto di attrezzature per le attività sportive dei ragazzi e ragazze di Casa “Sebastiano”, utili non solo per il benessere fisico, ma per acquisire abilità e competenze necessarie alla socializzazione e all’acquisizione delle autonomie della vita quotidiana.

Archivi

Categorie

di Tendenza