Connect with us logo La Voce del Trentino

Volley

SuperLega, note e curiosità statistiche dopo il 3-1 al debutto su Siena

Pubblicato

il

Alcune curiosità statistiche emerse dopo la partita d’esordio nella stagione 2022/23 di Trentino Volley, vinta per 3-1 domenica alla BLM Group Arena contro Siena.

TERZA VITTORIA PER 3-1 AL DEBUTTO. Quello ottenuto con l’Emma Villas Aubay è il sedicesimo successo nella storia di Trentino Volley nel match d’apertura del suo campionato, il dodicesimo giunto fra le mura amiche proprio nel giorno dell’esordio.

Pubblicità
Pubblicità

L’aver concluso in quattro set a proprio favore il primo match stagionale non è però mai stato così “usuale” per la Società gialloblù; in precedenza vi era riuscita solo altre due volte e sempre in casa: 26 ottobre 2002 (3-1 su Milano) e 27 settembre 2009 (3-1 su Latina).

LIBERO MVP. Il meritatissimo riconoscimento di miglior giocatore del match attribuito domenica sera a Gabriele Laurenzano ha rappresentato un piccolo ma significativo momento di storia per Trentino Volley.

Nei ventidue anni di attività non era mai capitato che un libero facesse il suo esordio vincendo il titolo di mvp; oltretutto nei 434 match giocati dal Club di via Trener in casa era capitato solo altre quattro volte che il titolo di mvp venisse assegnato ad un giocatore di tale ruolo.

Il primo precedente è relativo a quasi ventanni fa: 17 novembre 2002, gara vinta da Trento in casa per 3-0 con Padova, in cui risultò essere il migliore Giuseppe Sorcinelli; l’ultima volta era invece capitato il 16 gennaio scorso nel 3-0 su Monza (Zenger miglior giocatore).

NUMERO 1. Con i 26 punti personali realizzati domenica contro Siena, Capitan Kaziyski ha scritto una nuova importante pagina del suo libro dei record riferiti a Trentino Volley. Mai prima di questa circostanza lo schiacciatore bulgaro era andato così tante volte a referto nel partita di debutto stagionale in campionato.

Il precedente primato di Matey era riferito al 27 settembre 2009, quando mise a terra 22 palloni nel match contro Latina vinto anche in quel caso per 3-1. Meglio di Matey nella partita di esordio stagionale di Trentino Volley ha fatto solo Domotor Meszaros: 28 punti il 26 ottobre 2002 in Trento-Milano 3-1.

QUATTRO MESI E MEZZO DOPO, RIECCO IL SUCCESSO. Il 3-1 su Siena ha permesso a Trentino Volley di tornare a festeggiare il successo in una partita ufficiale che mancava da quattro mesi e mezzo.

L’ultimo sorriso gialloblù era infatti datato 18 aprile 2022, giorno in cui l’Itas Trentino superò per 3-0 alla BLM Group Arena la Cucine Lube Civitanova in gara 2 di semifinale Play Off Scudetto. Dopo quell’affermazione erano arrivate solo sconfitte: tre con la stessa Cucine Lube e una con il Kedzierzyn-Kozle.

SEMPRE A SEGNO CON LE SQUADRE TOSCANE. Il 3-1 conseguito su Siena ha ulteriormente rinverdito la tradizione favorevole di Trentino Volley rispetto alle compagini provenienti dalla Toscana: cinque vittorie in altrettante partite ufficiali sin qui giocate, tenendo conto non solo dei tre successi conseguiti su Siena ma anche dei due ottenuti su Santa Croce.

MICHIELETTO OLTRE QUOTA 1.000 PUNTI IN GIALLOBLÙ. Fra i protagonisti principali del successo contro l’Emma Villas Aubay, il Campione del Mondo ha inaugurato la sua quarta stagione in maglia Trentino Volley giocando una grande partita, caratterizzata da 21 palloni vincenti, il 53% in attacco, tre muri e un ace.

Uno score che gli ha permesso di superare quota 1.000 punti personali col Club di via Trener. Con gli attuali 1.017, Alessandro è già il diciottesimo bomber della storia gialloblù, con la possibilità di scalare la classifica di almeno una posizione in tempi brevi, visto che chi lo precede è a solo 45 lunghezze: André Nascimento con 1.062. Il dettaglio completo dei punti realizzati da Michieletto recita 1 nel 2018/19, 20 nel 2019/20, 251 nel 2020/21, 724 nel 2021/22, 21 nel 2022/23.

Archivi

Categorie

di Tendenza