Connect with us logo La Voce del Trentino

Paralimpici

Successo per l’Handbike a Pergine

Pubblicato

il

Da molti anni la Valsugana ed il paese di Pergine si pongono sempre più al centro dell’attività paralimpica trentina e nazionale.

Ne è riprova l’ennesima manifestazione organizzata dal GS Periscopio sabato 11 settembre dedicata al mondo dell’handbike e delle due ruote che ha riunito in una riuscitissima festa il mondo paralimpico al mondo del ciclismo giovanile.

Pubblicità
Pubblicità

Il sodalizio dell’instancabile Presidente Flavio Girardi, attivo da molti anni nell’organizzazione di gare di handbike di respiro nazionale, ha voluto quest’anno dedicarsi ad un evento promozionale per avvicinare a questa affascinante disciplina nuovi adepti mettendo a disposizione di chi volesse provare questo fenomenale attrezzo sportivo.

Possibilità che sarà naturalmente fornita anche nel corso dell’anno grazie anche alla presenza di atleti con esperienza che potranno insegnare le giuste tecniche per godersi in piena sicurezza e piacevolezza il mezzo.

Pergine al centro dell’attività paralimpica grazie anche alla presenza nel territorio dell’Ospedale Riabilitativo Villa Rosa diretto dal dott. Jacopo Bonavita con il quale il Comitato Paralimpico trentino sta stringendo una ibcertamente diverrà partner privilegiato della societa perginese.

La manifestazione, che ha letteralmente riempito la piazza centrale del paese stipata da un folto pubblico, ha registrato la presenza i diverse autorità, tra cui il presidente del Gs Periscopio Flavio Girardi, il sindaco di Pergine Roberto Oss Emer, il Presidente del Comitato Paralimpico di Bolzano e Trento Massimo Bernardoni che ha portato la testimonianza del Comitato rispetto a queste ultime Paralimpiadi estive di Tokio che hanno regalato al movimento paralimpico italiano moltissime prestigiose medaglie e una notevole visibilità, l’assessore alle attività sociali, sport e turismo del comune di Pergine Franco Demozzi, il delegato della Federazione Ciclismo provinciale Paolo Castelli e come testimonial l’ex ciclista professionista Marcello Osler, ma soprattutto i tanti giovanissimi della Scuola Nazionale MTB Oltrefersina di Pergine che hanno animato la manifestazione.

Archivi

Categorie

di Tendenza