Connect with us logo La Voce del Trentino

Montagna

Sabato 19 settembre torna la Rosetta Verticale, la spettacolare gara sulle Pale di San Martino

Pubblicato

il

Gli organizzatori della Rosetta Verticale Trail Run hanno sciolto le riserve. La spettacolare competizione di corsa in quota in sola ascesa si disputerà regolarmente sabato 19 settembre con partenza a San Martino di Castrozza e arrivo in vetta a Cima Rosetta.

A comunicarlo è la vice presidente dell’Asd Primiero Ex3me Maria Giulia Toffol: «Non è stata una decisione facile quella di proporre la quarta edizione della nostra competizione in questo difficile momento, ma alla fine ha prevalso la volontà di dare un segnale forte di ripartenza e, soprattutto, di far passare il messaggio che correre in quota in mezzo all’aria pura e in un ambiente incontaminato può decisamente essere la certificazione che lo sport ha un significato straordinario. Da parte nostra ci stiamo preparando per attuare tutti protocolli richiesti per quanto riguarda distanziamento e sicurezza anti Covid 19 e, in base agli ultimi provvedimenti che verranno attuati ci adegueremo per garantire le misure necessarie».

In queste settimane lo staff del sodalizio primierotto ha già iniziato il lavoro di allestimento del tracciato e dei servizi, su un percorso dal fascino unico che si sviluppa sul versante ovest delle pendici del Cimon della Pala, con una lunghezza di 6,9 chilometri e 1279 metri di dislivello positivo. Dopo lo start si salirà verso il Rifugio Colverde transitando sotto l’omonima cabinovia, per poi proseguire lungo il celebre sentiero 701.

I concorrenti si dirigeranno verso il Dente del Cimon, quindi transiteranno sotto Cima Corona e nella zona d’arrivo della Funivia Rosetta. Giunti a quel punto rimane l’ultimo strappo in salita verso la croce di vetta di Cima Rosetta, dove è allestito l’arrivo, con la possibilità per tutti gli atleti di vedere ripagati i propri sforzi grazie ad una vista a 360° sul Cimon, sull’Altipiano delle Pale e sul fondovalle del Primiero.

Si tratta dello stesso percorso delle precedenti tre edizioni, nelle quali si imposero Stefano Gardener e Antonella Confortola nel 2019, Davide Magnini e Corinna Ghirardi nel 2018, Patrick Facchini e Cecilia De Filippo nel 2017.

Al pari della scorsa edizione, gli organizzatori hanno previsto un rimborso spese per i primi cinque classificati maschi e per le prime tre donne, con un ulteriore premio di 100 euro per chi riuscirà a battere i record della gara, stabiliti da Magnini con il tempo di 52’21” e da Antonella Confortola con la prestazione di 1’07”21.

La Rosetta Vertical Trail Run in sole tre edizioni ha bruciato tutte le tappe, grazie al contesto paesaggistico straordinario e ad un’organizzazione curata nei minimi dettagli, il tutto testimoniato dal numero dei partecipanti alla scorsa edizione, ovvero 250. E proprio a seguito delle restrizioni legate al Coronavirus, che potrebbe prevedere un numero di partenti limitato, è già iniziata la corsa al pettorale, che può essere effettuata iscrivendosi on line all’indirizzo web: rosettaverticalesign.altervista.org, previo versamento della quota di 30 euro, comprensiva di pacco gara e pasta party.

Archivi

Categorie

di Tendenza