Connect with us logo La Voce del Trentino

Ciclismo

Ritorna il Giro d’Italia in Altopiano della Paganella: la categoria giovani fa tappa a Andalo

Pubblicato

il

Giovedì 10 giugno 2021 ritorna in Altopiano della Paganella, il Giro d’Italia con la categoria  giovani under 23. L’ottava tappa del Giro U23 partirà da Aprica, in provincia di Sondrio, e farà chiusura di tappa a Andalo, passando per il Passo del Tonale, la Val di Sole, Spormaggiore e Cavedago: una tappa di montagna con 2.300 metri di dislivello in 115.5 km.

Il Giro d’Italia under 23 è tornato sulla scena sportiva nazionale e internazionale nel 2017, dopo anni di abbandono, per accendere i riflettori sui giovani promettenti del mondo del ciclismo tra i 19 e i 23 anni. Un’opportunità fondamentale per i giovani ciclisti che puntano a diventare professionisti nel ciclismo, mettendosi alla prova in una vera e propria gara internazionale.

Pubblicità
Pubblicità

L’edizione di quest’anno comprende 10 tappe sparse tra la Lombardia, il Trentino, il Veneto, il Friuli e l’Emila Romagna con molta varietà di percorsi: salite, cronometro e lunghe passerelle.

La tappa con arrivo a Andalo, la terzultima dell’edizione 2021 potrebbe vedere uno dei papabili vincitori del Giro U23, perché il percorso di quest’anno è stato pensato per premiare i corridori più completi, capaci di muoversi su tutti i tipi di terreno, e quindi la tappa sulla montagna di Andalo potrebbe fare la differenza.

L’ottava tappa U23 parte da Aprica, scende a Edolo e sale verso il gran premio della montagna di prima categoria del Passo del Tonale, a 1883 metri sul livello del mare, dalla cima si scende fino a Mezzolombardo, attraverso la Val di Sole e la Valle di Non, per poi salire nuovamente verso Andalo a 1.032 metri, passando per Spormaggiore e Cavedago.

La coppa per l’ottava tappa del Giro U23 Aprica-Andalo è stata pensata e creata per ricordare la montagna di Andalo, usando il legno nativo come base della coppa in vetro. E’ però la frase incisa, il vero simbolo della tappa: “Quando la strada sale non ti puoi nascondere” di Eddy Merckx, storico vincitore ad Andalo nel Giro d’Italia 1973.

Il passaggio per Spormaggiore è previsto tra le 15.27 e le 15.44; per Cavedago tra le 15.41 e le 16.02 e l’arrivo a Andalo del vincitore è calcolato intorno alle 15.54. Nelle zone di arrivo, in via Ponte Lambin e Viale Trento a Andalo vi sarà il divieto di transito durante tutta la giornata per l’allestimento delle strutture, invece via Priori rimarrà chiusa al traffico dalle 14 alle 17 per garantire il passaggio delle ammiraglie.

Pubblicità
Pubblicità

Info: www.giroditaliau23.it, #GIRODITALIAU23 facebook e instagram

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di Tendenza