Connect with us logo La Voce del Trentino

Altri Sport

Orienteering: ieri il via alla “5 days of Italy”. Oltre 600 i partecipanti di 25 nazioni diverse

Pubblicato

il

Ha preso il via ufficialmente ieri, sull’Altopiano della Paganella, la terza edizione della “5 Days of Italy”, il grande evento internazionale di orienteering a tappe che vede la presenza di oltre 600 iscritti provenienti da 25 nazioni diverse.

Fino a venerdì 2 luglio i monti trentini saranno il palcoscenico della 5 giorni di gare, iniziate con la competizione “sprint”, per proseguire martedì con la “long” ad Andalo e, quindi, concludersi con la “middle” ancora ad Andalo, allo Chalet Forst e nuovamente a Fai della Paganella.

Pubblicità
Pubblicità

L’orienteering, lo ricordiamo, è uno sport di strategia, scaltrezza, velocità, competizione, ma anche di allenamento fisico. Uno sport altamente educativo e formativo per i più giovani, ma che è aperto anche a chi ha già i capelli bianchi.

L’evento, oltre a mettere in vetrina le bellezze dolomitiche, vede in prima linea anche le azienda del territorio che, ancora una volta, sono vicine allo sport in quanto hanno compreso quanto questo possa trasformarsi in un volano per l’economia locale.

Ieri la gara di esordio sprint ha visto grande protagonista la Svizzera. Nella categoria élite maschile tutto elvetico il podio con Silvan Ullmann (ol.biel.seeland) che ha preceduto Feliciano Pawlowski (0-92 Piano di Magadino) e Siro Corsi (GOLD Savosa).

Al femminile successo per la Repubblica Ceca con Johanka Simkova (SK Zabovresky Brno) davanti alla svizzera Agnes Kracht (Farum Tisvilde OK) e all’atleta dell’AD TRENT-O Martina Palumbo.

Al termine delle prove si è svolta la cerimonia di apertura con la sfilata dei ragazzi dell’oratorio di Fai della Paganella che rappresenteranno le 25 nazioni iscritte. I ragazzi, una volta giunti al palazzetto, hanno ufficialmente dato il via alla terza edizione della “5 Days of Italy” alla presenza dell’assessore allo sport della Provincia Roberto Failoni, dei sindaci di Fai Mariavittoria Mottes e di Andalo Alberto Perli con il presidente dell’ATP Dolomiti Michele Viola ed il presidente della FISO Sergio Anesi.

Pubblicità
Pubblicità

Ricordiamo che ogni giorno, presentandosi nel luogo di gara anche ad un orario diverso da quello di partenza, ci si potrà iscrivere alla “direct”, prova aperta a tutti.

Tra i partecipanti alla terza edizione della “5 days of Italy” ci sarà anche il campione del mondo Junior lo svizzero Florian Schneider. Il più giovane in gara (5 anni!) è Vito Mrkvica proveniente dalla Repubblica Ceca mentre il più “esperto, con i suoi 83 anni, è Klaus Huggler, svizzero.

E proprio la Svizzera è la nazione più rappresentata seguita dalla Repubblica Ceca: in arrivo anche atleti degli Stati Uniti.

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di Tendenza