Connect with us logo La Voce del Trentino

Volley

Il Sindaco Valduga accoglie la Nazionale Italiana Femminile Sorde a Palazzo Pretorio

Pubblicato

il

E’ arrivata a Rovereto la Nazionale Italiana Femminile Sorde, che da oggi al 9 maggio completerà un importante stage in preparazione dei Campionati Mondiali, previsti a Chianciano Terme dal 22 settembre al 3 ottobre 2021, e per le prossime Olimpiadi che si disputeranno in Brasile nel maggio 2022.

Già campionesse europee assolute, insieme all’allenatrice, originaria di Mori, Alessandra Campedelli, al direttore tecnico, Loredana Bava, dallo scoutsman Leonardo Ceccarini e a Simona Rinieri quale aiuto allenatore nonché famosissima capitana della Nazionale che nel 2002 ha vinto il Campionato del Mondo, le ragazze della Nazionale sono state accolte a Palazzo Pretorio dal Sindaco, Francesco Valduga e dall’Assessore allo Sport, Mario Bortot.

“Siamo felici di poter ospitare a Rovereto delle atlete di altissimo livello – ha detto Francesco Valduga rivolgendosi alle ragazze – che sono anche un esempio per i nostri giovani. Crescere i nostri giovani nei valori di uno sport caratterizzato da sano agonismo significa educarli alla condivisione, allo spirito di squadra, al sacrificio per raggiungere un obiettivo importante. In più voi siete un esempio di tenacia, capacità di superare ostacoli e di costruire un futuro”.

Mario Bortot ha ringraziato Alessandra Campedelli e la squadra tutta per i risultati raggiunti: “Ogni recupero, ogni schiacciata, ogni punto che voi fate in campo è l’orgoglio di una Nazione – ha detto – Siamo particolarmente felici di potervi ospitare a Rovereto e sono certo che che si potranno creare nuove sinergie anche per il futuro. La nostra città è oggi dotata di strutture di alto livello che permettono grandi eventi sportivi e la vostra presenza qui è un importante valore aggiunto. Il nostro augurio è che possa essere di buon auspicio per le sfide che avete davanti”. Un auspicio condiviso dall’allenatrice Campedelli, che ha ricordato che già prima di vincere il Campionato Europeo erano state a Rovereto.

Le ragazze hanno voluto donare, come ricordo di questo incontro la maglietta della Nazionale autografata alla città.

La Nazionale Italiana Femminile di Pallavolo Sorde si allenerà presso la nuova e moderna Palestra delle Fucine, scelta anche per la sua ampiezza, che permetterà ad Alessandra Campedelli e al suo staff di allestire due campi di allenamento e svolgerà un allenamento congiunto con la Lagaris Volley, sabato 8 maggio alle 18.00.

Archivi

Categorie

di Tendenza