Connect with us logo La Voce del Trentino

Pattinaggio

Il Gruppo Rotellistico Val di Non si è fatto onore ai Campionati Nazionali di Riccione

Pubblicato

il

Si è concluso il 12 settembre scorso il Campionato Nazionale Pattinaggio Artistico e Freestyle – XV Memorial Roberta Gentilini – promosso dall’ ACSI (Associazione Centri Sportivi Italiani) che si è svolto presso la Playhall di Riccione, al quale ha partecipato ottenendo ottimi risultati il “Gruppo Rotellistico Val di Non”.

La squadra di pattinaggio artistico a rotelle è composta da giovani atleti pattinatori, bambini e ragazzi, che hanno al loro attivo numerosi titoli a carattere nazionale, e sono guidati dall’Allenatrice Mimma Ariano e dal Presidente Vito Pernorio.

Nonostante il tempo per allenarsi sia stato molto ristretto, a causa dell’epidemia da Coronavirus, i 6 ragazzi partecipanti hanno fatto incetta di medaglie.

Davvero soddisfacente il piazzamento per il Gruppo Rotellistico Rotaliano, che si è classificato 30° su 63 squadre partecipanti. Gli atleti che hanno gareggiato sono rispettivamente Lisa Lorenzoni di anni 11, 11° posto nella categoria Principianti A Exellent, Sara Lorenzoni di anni 11, 15° posto esordiente nella categoria Principianti A Master, Mia Chilovi di anni 10, 4° posto nella categoria Pulcini B Excellent, Caterina Chilovi di anni 10, e gemella di Mia, 2° posto nella categoria Juniores ACSI Gr. 2, Michele de Valerio di anni 17, 2° posto per la categoria Divisione Nazionale C e infine Rebecca de Valerio di anni 11 e sorella di Michele 4° posto nella categoria Esordienti Regionali B.

L’allenatrice Mimma Ariano si è detta molto entusiasta per i livelli raggiunti dai suoi ragazzi, e commenta: “Mi congratulo con gli atleti e con i loro genitori per l’ impegno e il coraggio avuto di mettersi in gioco in un momento come questo. I sacrifici sono stati ripagati, non solo per i risultati ottenuti, ma anche e soprattutto per gli insegnamenti che un’ esperienza come questa ha lasciato. Mai arrendersi, ragazzi, e avanti tutta per la nuova stagione sportiva!!! Siete stati grandissimi!!!”

Il Campionato si è chiuso con un successo che andato oltre le aspettative. L’evento ha impiegato una task-force di tutto rispetto, messa in campo da parte dell’ACSI al fine di far rispettare il protocollo e le regole anti Covid-19, e si è susseguito con un crescendo di collaborazione attiva da parte degli atleti e delle società partecipanti come non si era mai visto, tanto da raggiungere un numero strabiliante di visualizzazioni online.

Sono stati circa 1300 gli atleti iscritti al Campionato, provenienti da tutt’Italia, dal Trentino alla Sicilia, che in un periodo come questo si sono messi in gioco con determinazione, ma dimostrando soprattutto molta voglia di ritornare in pista.

Archivi

Categorie

di Tendenza