Connect with us logo La Voce del Trentino

Volley

Cles ospita le finali del campionato Under 19 di pallavolo in memoria di Emilio Lorenzoni

Pubblicato

il

Cles si prepara a vivere una domenica da “capitale del volley”, almeno per quanto riguarda la pallavolo di casa nostra.

Nel capoluogo noneso sta crescendo l’attesa per la Final Four del campionato Fipav Trentino Under 19, trofeo dedicato quest’anno alla memoria di Emilio Lorenzoni, compianto ex presidente dell’Asd Anaune Pallavolo, società che ha guidato per 14 anni.

Pubblicità
Pubblicità

Domani mattina, domenica 20 giugno, la palestra del Polo Scolastico di via 4 novembre e quella del Ctl in via Degasperi ospiteranno le semifinali, che vedranno sfidarsi Trentino Volley e la formazione Young del Lagaris Volley da una parte, Promovolley e il team Senior del Lagaris dall’altra.

Chi riuscirà a spuntarla, nel pomeriggio scenderà in campo per disputare la finalissima che assegnerà il titolo regionale Under 19, in programma alle 15.30 al Polo Scolastico.

Tutte le partite, purtroppo, saranno a porte chiuse a causa delle restrizioni legate al Covid. Ma sarà possibile seguirle in diretta streaming sulla pagina Facebook “Anaune Pallavolo”.

Sarà un momento sentito, poi, quello della premiazione, alla quale parteciperanno la moglie e la figlia di Emilio Lorenzoni, Andreina e Francesca. Anche le autorità locali sono state invitate, in particolare il sindaco di Cles Ruggero Mucchi e l’assessora allo sport Amanda Casula.

L’Asd Anaune Pallavolo, attraverso le parole della presidente Laura Bertolini, si dice orgogliosa di dare vita all’evento nel capoluogo noneso. È stato grande lo sforzo compiuto da tutta la realtà associativa clesiana per curare nei minimi particolari l’organizzazione di questa giornata all’insegna dello sport e della sana competizione.

Pubblicità
Pubblicità

«Siamo lieti di ospitare la fase finale del campionato intitolato ad Emilio Lorenzoni, faro della nostra associazione per tanti anni– spiega Bertolini –. Ci siamo sentiti in dovere di farlo proprio per onorare la sua memoria. Vogliamo ricordare il suo nome, portando avanti l’attività sportiva nel solco da lui tracciato per il bene della comunità e soprattutto delle ragazze e dei ragazzi».

Quella giunta ormai alla fase conclusiva è stata una stagione particolarmente impegnativa. «Pur nelle difficoltà che tutti ci siamo trovati ad affrontare, abbiamo continuato a crederci e siamo riusciti a garantire un’importantissima valvola di sfogo ai nostri atleti– continua la presidente della società gialloblù –. Ci siamo fermati quando abbiamo dovuto farlo, ma poi, appena possibile, abbiamo ripreso l’attività».

L’annata non è ancora terminata, soprattutto per quanto riguarda il settore femminile, ma già si sta programmando la prossima stagione. «Nel corso dell’estate saranno poi organizzate delle giornate promozionali in Val di Sole – conclude Bertolini –. Qui in Val di Non, invece, siamo in attesa della realizzazione dei campi da beach volley a Cles. Per offrire l’opportunità ai giovani di giocare e divertirsi insieme all’aria aperta».

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di Tendenza