Connect with us logo La Voce del Trentino

Ciclismo

Borgo Team Sella Bike: un 2020 di transizione a causa del Covid 19

Pubblicato

il

Stagione 2020 insolita per il Team Sella Bike che, “approfittando” dell’assenza di gare e di manifestazioni per la maggior parte dell’anno, ha portato i propri tesserati a riscoprire il Trentino trovandosi a pedalare in compagnia di nuovi amici (con tutti gli accorgimenti del caso e quando permesso).

Il Team di Borgo Valsugana presieduto da Ingrid Tezzele ad inizio 2020 aveva programmato per il mese di luglio il “Trofeo Crucolo” nel comune di Scurelle (TN) e per agosto la “Tesino Lagorai Bike” nella conca del Tesino (TN) valida come “Campionato Italiano Interforze 2020”; appuntamenti storici ma che sono stati annullati causa della persistenza dell’emergenza sanitaria Covid 19.

Nonostante questa annata difficile Marco Trisotto e Marco Fontanari hanno partecipato al Dolomiti Trail percorrendo 170 km e 7.500 metri di dislivello in meno di 19 ore. La manifestazione si è disputata nei d’intorni di Padova nella splendida Val Comelico.

La competizione più partecipata è stata la divertente “Gara di duathlon-2° Trofeo A.N.A. Strigno” a Castel Ivano (TN) che prevedeva 2 giri in MTB alternati ad una prova al poligono con carabina ad aria compressa.

Gianni Bernardi ha portato a casa la medaglia di legno per soli 8 secondi nonostante l’ottima prova al poligono. In campo femminile Alessandra Sassano ha invece agguantato la prima vittoria stagionale. Buona prova anche per i fratelli Sadler dove Claudio si è piazzato in 11a posizione anticipando Paolo di solo 1 minuto.

Il giorno dopo Alessandra Sassano ha conquistato il secondo gradino del podio alla caotica “Bardolino Bike Marathon”.

Stagione conclusa da Stefano Ammanniti che ha voluto ripercorrere per la seconda volta le strade ed i circa 400 km del “Marche Trail” nel mese di ottobre. Un’avventura partita in riva al mare dalla piazza di Numana, pedalando poi su un saliscendi delle tipiche colline fino ad arrivare nei pressi di Filottrano (città natale grande Michele Scarponi) compresa la famosa salita di Pian dell’Elmo che proprio Scarponi era solito percorrere.

Da qui, su fino al fantastico Borgo chiamato Elcito dove si doveva “timbrare” il passaggio affinché il Trail fosse valido.

Dopo la prima notte trascorsa a San Severino Marche, Stefano ha affrontato l’eterna salita sterrata verso il Monte Fiegni per poi arrivare al Lago di Fiastra, passando in seguito a Sarnano, Amandola e Comunanza.

Terzo e ultimo giorno veramente speciale in compagnia del fratello Michele che con la sua e-bike lo ha accompagnato al traguardo. Prima di gioire definitivamente sono dovuti però passare per la bellissima piazza di Ascoli Piceno, salire e scendere per le colline passando da Appignano del Tronto ed il bellissimo Borgo di Offida.

Quando ormai mancavano 20 km alla conclusione si è abbattuto un diluvio, ma ormai Stefano non sentiva nemmeno “le coltellate” tanta era la felicità di aver finito questa avventura in solitaria. Arrivato a Cupra Marittima a metà pomeriggio del 3° giorno e con circa 7.600 m di dislivello positivo, non può che esser felice per i meravigliosi posti visitati e l’ottima organizzazione.

Il Team Sella Bike ha voluto ringraziare tutti gli amici e partner che da sempre lo sostengono e continuano a contribuire alla crescita dell’associazione con la speranza di girare pagina nel 2021 dove nuove idee e progetti attendono il sodalizio di Borgo Valsugana.

Archivi

Categorie

di Tendenza