Connect with us logo La Voce del Trentino

Corsa

A fine giugno torna la Val di Fassa Running

Pubblicato

il

Dopo l’annullamento forzato del 2020 e del 2021, a causa della pandemia, la Val di Fassa Running è pronta a rilanciare la propria corsa con rinnovato entusiasmo.

Il comitato organizzatore della gara podistica a tappe più partecipata d’Italia, spinto anche dall’entusiasmo delle giovani new entry nel proprio staff, ha ufficializzato le date della prossima edizione, la numero 22, che si disputerà da domenica 26 giugno a venerdì 1 luglio, con cinque tappe intervallate dal consueto giorno di riposo.

Nelle ultime edizioni erano stati oltre 500 i runner che avevano risposto all’appello dell’evento fassano, che anno dopo anno ha portato gli appassionati della corsa in montagna a scoprire nuovi suggestivi scorci della vallata trentina, nel cuore delle Dolomiti.

Per la 22esima edizione, quella della ripartenza, gli organizzatori hanno deciso di riproporre i grandi classici, i percorsi che negli anni hanno reso celebre e apprezzata la manifestazione.

La Val di Fassa Running 2022 scatterà domenica 26 giugno da Fontanazzo, sede di partenza e arrivo della tappa inaugurale, mentre la seconda si terrà lunedì 27 giugno a Vigo di Fassa, seguita dalla frazione di martedì 28 giugno, in programma a Moena.

Mercoledì 29 giugno i concorrenti potranno ricaricare le batterie in vista del gran finale, con la tappa di Soraga di giovedì 30 giugno e il tappone conclusivo di venerdì primo luglio, che porterà i runner negli incantevoli scenari del Buffaure.

Sarà l’occasione per vivere una settimana all’insegna dello sport, dell’aggregazione, del divertimento e, perché no, della buona cucina tipica, immersi nella natura e in paesaggi unici nel proprio genere.
A breve verranno forniti maggiori dettagli sui percorsi di gara, con le iscrizioni disponibili online sul sito dell’evento www.valdifassarunning.it, seguendo le istruzioni presenti nella sezione dedicata.

L’ultima edizione della gara fassana, datata 2019, si concluse all’Alpe di Lusia. Sul gradino più alto del podio salirono due africani, il burundese Celestin Nihorimbere (che precedette di appena 2″ il piemontese di Saluzzo Simone Peyracchia) e l’etiope Addisalem Belay Tegegn. Per entrambi si trattò della seconda affermazione in carriera alla Val di Fassa Running, dopo quelle centrate nel 2018 (dalla Tegegn) e nel 2017 (da Nihorimbere).

Archivi

Categorie

di Tendenza