Connect with us logo La Voce del Trentino

Volley

Via alla stagione 2021/22: la guida a Itas Trentino-Verona Volley di martedì

Pubblicato

il

Scatta ufficialmente martedì 12 ottobre alla BLM Group Arena di Trento la ventiduesima stagione di attività di Trentino Volley. La Società gialloblù inaugurerà la sua SuperLega Credem Banca 2021/22 affrontando fra le mura amiche dell’impianto di via Fersina (di nuovo aperto al pubblico) il Verona Volley nel posticipo del primo turno di regular season. Fischio d’inizio previsto per le ore 20.30: cronaca diretta su Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv.  

QUI ITAS TRENTINO Dopo una preparazione pre-campionato lunghissima, durata cinquanta giorni (la maggior parte dei quali trascorsi a ranghi ridotti), i gialloblù sono pronti ad iniziare il proprio cammino, ripartendo da una rosa che ha modificato ben otto tredicesimi dei suoi effettivi e che quindi si presenta decisamente rinnovata e, al tempo stesso, con i meccanismi di gioco ancora tutti da trovare.
Angelo Lorenzetti ha di fatto potuto svolgere solo quattro allenamenti, compreso quello del tardo pomeriggio odierno, col gruppo al completo, ma non cerca alibi. “E’ vero, non abbiamo avuto molto tempo per affinare le intese ma abbiamo ugualmente armi importanti da poter utilizzare per vincere al debutto alla BLM Group Arena – ha spiegato l’allenatore gialloblù – . Vogliamo iniziare il nostro cammino nel miglior modo possibile, ma sappiamo che ci troveremo di fronte ad un avversario molto tosto.Verona ha infatti svolto un buon pre-campionato ed è sicuramente più avanti nello sviluppo della sua idea di gioco”.

Il tecnico gialloblù deciderà solo all’ultimo quale assetto utilizzare, tenendo conto che nell’ultimo test match, giocato sabato a Milano, ha provato differenti tipi di formazioni che prevedono anche lo schieramento di tre schiacciatori di ruolo in contemporanea.

Trentino Volley scenderà in campo in questa occasione per la 892a partita ufficiale di sempre e andrà a caccia della 623a vittoria assoluta: attualmente ne conta 326 in casa e 297 in trasferta. Sarà un momento speciale per Matey Kaziyski, che tornerà a disputare un match ufficiale con la maglia di Trentino Volley a cinque anni e mezzo di distanza dall’ultima volta, indossando nuovamente la fascia di capitano (lasciata a Birarelli nel 2013) proprio contro la squadra in cui ha giocato sino allo scorso aprile. Il numero uno trentino è già il recordman di punti realizzati in gialloblù 4.945 e in questa stagione può diventare il primatista assoluto anche per quanto riguarda le presenze: attualmente ne conta 334, undici in meno di Colaci e Birarelli che guidano la particolare classifica a quota 345.

SI COMINCIA ALLA BLM GROUP ARENA PER LA QUINDICESIMA VOLTA Giocare nell’impianto amico la gara valevole per la prima giornata di regular season è diventata una piacevole abitudine per Trentino Volley. In passato era già accaduto di iniziare il cammino alla BLM Group Arena di Trento in quattordici occasioni su ventun precedenti partecipazioni: stagione 2002/03 (3-1 con Milano), 2004/05 (sconfitta per 1-3 con Perugia), 2005/06 (successo per 3-0 su Padova),  2006/07 (sconfitta al tie break con Taranto), 2008/09 (successo per 3-0 su Forlì), 2009/10 (3-1 su Latina), 2010/11 (vittoria per 3-0 su Castellana Grotte), 2011/12 (vittoria per 3-0 su Monza), 2012/13 (sconfitta per 1-3 con Vibo), 2013/14 (successo al quinto con Latina), 2014/15 (3-0 su Padova), 2016/17 (3-0 su Vibo), 2017/18 (2-3 con Milano) e 2018/19 (3-0 su Siena).

Il debutto in campionato ha regalato un sorriso a Trentino Volley in quattordici occasioni; oltre alle dieci vittorie casalinghe già menzionate, vanno infatti aggiunte anche altre quattro vittorie: a Ravenna il 27 ottobre 2013 e 20 ottobre 2019 (doppio 0-3), a Monza il 28 ottobre 2015 per 3-1 e a Padova il 27 settembre 2020 (3-0).

GLI AVVERSARI Nella Verona degli ex, che si presenta a Trento per iniziare il suo nuovo corso (in estate sono cambiati il direttivo societario e buona parte dei giocatori della rosa), c’è ne è uno che inevitabilmente è più atteso di tutti gli altri: Raphael Vieira De Oliveira.

Il quarantaduenne palleggiatore brasiliano, in gialloblù fra il 2009 e 2013 – periodo in cui ha inanellato 182 presenze, 300 punti personali vincendo da protagonista 12 titoli – è infatti alla sua prima partita da avversario alla BLM Group Arena. Aveva già sfidato Trentino Volley nel corso del Mondiale per Club 2014 (quando vestì la maglia dell’Al Rayan) e aveva ritrovato il clima del PalaTrento nel corso della stessa estate, quando il suo Brasile disputò un’amichevole contro l’Italia.

Il match di martedì avrà però tutto un altro sapore rispetto a quelle circostanze, anche perché prima della gara la Società lo omaggerà per quanto fatto nelle sue stagioni trentine. Raphael sarà uno dei punti di forza della formazione scaligera che può contare su altri volti noti come quello del centrale Lorenzo Cortesia (ceduto in prestito proprio a fine mercato) e come quello della coppia di tecnici Stoytchev e Simoni, ma anche su tanti giocatori al debutto nel campionato italiano, come il promettente schiacciatore sloveno Mozic, il centrale serbo Nikolic e l’opposto albanese Qafarena. La spina dorsale della squadra è però ancora una volta composta dal libero Bonami, dal centrale Aguenier, dall’opposto Jensen, dal palleggiatore Spirito e dallo schiacciatore Asparuhov.

I PRECEDENTI Quello che si giocherà martedì sarà il quarantunesimo confronto ufficiale fra le due Società; il cosiddetto derby dell’Adige ha quasi sempre detto bene ai colori trentini, vincenti in ben ventinove precedenti. La sfida più recente ha però regalato grande equilibrio; 6 dicembre 2020, seconda giornata del girone di ritorno, con successo per 3-2 (23-25, 24-26, 25-22, 25-20, 15-10) dell’Itas Trentino in terra scaligera.

Verona ha vinto il confronto diretto più recente disputato alla BLM Group Arena (6 ottobre 2020, successo per 3-0) e, in passato è stata in grado di farlo in altre tre circostanze. Mai, nelle precedenti ventun stagioni di attività, a Trentino Volley era capitato di giocare la prima partita di campionato con Verona, che però già in due circostanze era stato avversario alla seconda giornata uscendo vincitrice da entrambe le partite: stagione 2008/09 (3-2 casalingo al PalaOlimpia) e, appunto, nella scorsa annata.

GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto dalla coppia umbra composta da Rocco Brancati (primo arbitro di Città di Castello – Perugia, in Serie A dal 2015) e Luca Saltalippi (di Torgiano – Perugia, in massima categoria dal 2011). L’ultimo precedente con Trentino Volley per Brancati risale al 27 dicembre 2020 (successo in quattro set a Modena), per Saltalippi è invece riferito a tre giorni dopo: Ravenna-Trento 1-3 del 30 dicembre.

BIGLIETTI E MODALITA’ DI INGRESSO Per questo appuntamento Trentino Volley potrà far accedere un numero limitato di spettatori sulle tribune dell’impianto di via Fersina; tutti dovranno essere muniti di green pass, regolarmente valido, ed indossare la mascherina per l’intera durata della loro permanenza all’interno dell’impianto. 

La gara è compresa in abbonamento; sulla tessera si trova indicato la porta d’ingresso da utilizzare. La prevendita biglietti è attiva fino alle ore 12 di martedì presso gli uffici di Trentino Volley in via Trener 2, gli uffici di Promoevent, in via Suffragio 10 a Trento, e in qualsiasi momento su internet cliccando https://trentinovolley.vivaticket.it/it/event/itas-trentino-verona-volley/165833. Le casse della BLM Group Arena saranno a disposizione a partire dalle ore 19.15, stesso momento in cui verranno aperti anche gli ingressi del palazzetto.

Le modalità di accesso, quelle di deflusso ed il comportamento da tenere all’interno della struttura, presso il Bar e le biglietterie del palazzetto sono consultabili consultando lo specifico regolamento www.trentinovolley.it/images/news/Regolamento_pubblico_BLM_Group_Arena_2021-22.pdf.

Archivi

Categorie

di Tendenza