Connect with us logo La Voce del Trentino

Tennis

Tennis: Elmar Ejupovic e Sofia Rocchetti, vincono il torneo open organizzato dall’Ata Battisti

Pubblicato

il

Elmar Ejupovic e Sofia Rocchetti, sono i vincitori del torneo Open di Capodanno organizzato dall’Ata Battisti. Elmar Ejupovic 27 anni numero 494 Atp, ha respinto di forza l’assalto del più giovane rivale Mattia Bellucci, che ha da poco migliorato il suo best ranking mondiale portandosi al numero 963.

La battuta è stata la chiave del successo, quella che ha sempre sostenuto al meglio le scelte di Ejupovic nei momenti decisivi e che invece ha tradito Bellucci che pure aveva provato a sfidare il rivale sul suo terreno prediletto, frustando il campo con la violenza del suo diritto uncinato.

Inutilmente, perché nella gara di potenza è stato Ejupovic a prevalere, il servizio è stato il detonatore di un gioco esplosivo, ma il tedesco è rimasto più lucido e concreto, mentre il palleggio del giovane lombardo si è progressivamente fatto meno efficace, anche perché costretto a forzare lo scambio.

Situazioni che hanno pesato sul primo set e che hanno condizionano il secondo, teso e nervoso, gestito con sicurezza da Ejupovic. Il tennista tedesco in semifinale si era reso protagonista di un’impressionante dimostrazione di compattezza eliminando uno dei principali favoriti della vigilia: Andrea Guerrieri.

Semifinale fatale anche al numero uno del tabellone, Laurynas Grigelis che non era era al meglio fisicamente a causa di un problema alla spalla. La finale femminile non ha invece rovesciato le gerarchie di classifica, si è imposta Sofia Rocchetti tesserata per l’Argentario passata a fine dicembre da 2.3 a 2.1.

Aveva rischiato grosso nella semifinale giocata con Carlotta Moccia; anche nella sfida decisiva ha dovuto rifugiarsi nel super tie-break per battere la 2.4 veronese Camilla Zanolini, giocatrice che ha colpito per la qualità del suo tennis. Il temperamento forte della marchigiana, più fredda e consapevole nella stretta finale, ha fatto la differenza in una sfida bella e intensa.

La Zanolini, ha mostrato di avere più soluzioni a disposizione, è riuscita a contrastare la potenza della rivale e a spezzarne il palleggio monocorde, aprendosi angoli insospettati e giocando spesso in contro tempo, ma alla lunga la Rocchetti, sempre alla ricerca ossessiva del diritto per sfondare da fondo, è riuscita a far valere la sua maggiore fisicità, una fibra tennistica ancora più robusta.

In particolare al super tie-break nel quale è stata più pronta a riconvertire le tensioni in energie positive. Assegnati anche i titoli di terza e di quarta con le vittorie di Nicola Grassi, già protagonista nell’Open, dove si era spinto sino a un passo dal main draw, e della giovanissima di casa Lisa Tomasi; il 3.1 dell’At Darzo ha confermato il suo buon momento tenendo a distanza un avversario tosto come Emanuele Volpe.

Nel quarta l’hanno spuntata in rimonta l’altoatesina del Rungg Lisa Peer e l’arcense Luca Ciaghi.

Risultati – Singolare maschile Open – Semifinali: Bellucci b. Grigelis 6-2 6-3, Ejupovic b. Guerrieri 6-3 6-2 – Finale: Ejupovic b. Bellucci 6-4 6-3. Singolare femminile Open – Finale: Rocchetti b. Zanolini 6-4 2-6 10-8. Singolare maschile Terza – Finale: Grassi b. E. Volpe 6-4 6-2. Singolare femminile Terza – Finale: Tomasi b. Mazzoleni 6-3 6-2. Singolare maschile Quarta – Finale: Ciaghi b. Corona 1-6 6-4 10-7
Singolare femminile Quarta – Finale: Peer b. Widmann 1-6 6-0 10-7

Archivi

Categorie

di Tendenza