Connect with us logo La Voce del Trentino

Volley

SuperLega, sabato a Civitanova Marche scontro diretto per il terzo posto

Pubblicato

il

Si gioca nell’imminente weekend il sedicesimo turno di regular season di SuperLega Credem Banca 2022/23. Dopo quelli sostenuti a Menen e Cisterna di Latina negli ultimi dieci giorni, l’Itas Trentino affronterà un ulteriore impegno in trasferta, facendo visita alla Cucine Lube Civitanova Campione d’Italia in carica nell’anticipo programmato per sabato 21 gennaio. All’Eurosuole Forum fischio d’inizio previsto per le ore 18; diretta su Rai Sport + (canale 58 DGTV), Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv.

QUI ITAS TRENTINO Nelle Marche la formazione gialloblù affronterà lo scontro diretto per il terzo posto (entrambe le squadre lo occupano, appaiate a quota 26 punti), andando a caccia della prima vittoria in SuperLega del 2023 utile a riprendere la corsa in regular season dove non vince dallo scorso 26 dicembre.

“E’ un appuntamento ricco di significati, sia dal punto di vista della classifica sia dal punto di vista mentale e tecnico – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti alla vigilia – . Entrambe le squadre hanno necessità di voltare pagina rispetto alle precedenti partite e, come capita spesso in questi casi, vincerà chi riuscirà a trasformare le attese della vigilia in energia positiva.

Da parte nostra conosciamo perfettamente quanto sia difficile fare risultato all’Eurosuole Forum ma al tempo stesso sappiamo di aver bisogno di un successo per continuare ad inseguire i traguardi che ci siamo prefissati ad inizio stagione. Tutto ciò può avvenire solamente tramite un buon approccio, ma servirà dare continuità alla nostra azione durante tutta la gara; daremo il massimo”.

L’Itas Trentino ha completato questa mattina alla BLM Group Arena la preparazione all’incontro e raggiungerà al gran completo Civitanova Marche nella prima serata. Sabato sera Trentino Volley disputerà il 971° match maschile della sua storia, il 527° esterno (bilancio di 323 vittorie e 203 sconfitte), il 565° in regular season. 

GLI AVVERSARI Reduce da tre sconfitte nelle ultime quattro partite fra Coppa Italia e regular season, la Cucine Lube Civitanova attende l’impegno casalingo con Trento per provare a voltare pagina all’interno di un mese di gennaio sin qui avaro di soddisfazioni (l’unico successo è stato il 3-0 ottenuto a Lisbona in Champions League) e per difendere la terza posizione in classifica occupata a lungo durante i mesi più recenti.

Nel corso dell’attuale i biancorossi di Blengini hanno faticato di più rispetto al recente passato ad imporre la propria legge di fronte al proprio pubblico, come dimostrano le sconfitte interne con Padova, Monza e Perugia, pur realizzando risultati importanti come dimostrano le vittorie con Modena e Verona. Fra i punti di forza della rosa, oltre a giocatori di assoluto livello come De Cecco, Zaytsev e i Campioni del Mondo Anzani e Balaso, un roster ricco di alternative in ogni zona del campo. Su palla alta il tecnico può infatti avvalersi anche di Gabi Garcia per il ruolo di opposto, mentre in banda ci sono Yant, Bottolo e Nikolov a contendersi due posti da titolare.

I PRECEDENTI Il confronto fra Trentino Volley e Cucine Lube è diventato nel tempo un classico del campionato italiano, avendo caratterizzato ben otto Finali: due di Play Off (2012 e 2017), tre di Coppa Italia (2012, 2013 e 2017), due di Supercoppa (2009 e 2013) e una iridata (2018). Civitanova inoltre è assieme a Modena l’unico avversario che il Club di via Trener ha sempre affrontato in tutte le due ventitré stagioni di attività ed è quello con cui vanta il maggior numero di precedenti ufficiali: 89 (Modena è seconda con 81).

Il bilancio è favorevole ai marchigiani per 51-38, soprattutto grazie al recente filotto imposto dai cucinieri, che hanno vinto diciotto degli ultimi ventiquattro precedenti. Trentino Volley è riuscita ad avere la meglio in undici delle trentasette partite giocate in casa degli avversari, espugnando l’Eurosuole Forum in due delle ultime sei circostanze (28 marzo 2021 e 14 aprile 2022). Il tie break è stata la soluzione di ben trentacinque delle novanta partite già giocate; di gran lunga il risultato verificatosi più spesso (il 38% dei casi) e quello che si è materializzato anche nel precedente più recente sia nelle Marche (27 aprile) sia in Trentino (20 ottobre): in entrambi i casi il successo è andato ai biancorossi.

GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto da Ilaria Vagni di Perugia, in Serie A dal 2003 ed internazionale dal 2014, e Rossella Piana (di Carpi – Modena, di ruolo dal 2006 ed internazionale dal 2014), entrambe alla nona partita stagionale in SuperLega. L’ultimo precedente con Trentino Volley per la Vagni risale curiosamente ad una partita giocata a Civitanova Marche (gara 5 di semifinale Play Off Scudetto, persa al tie break il 27 aprile) mentre per Piana è riferito al 21 aprile 2022, sempre all’Eurosuole Forum e proprio con la stessa Vagni (sconfitta in tre set in gara 3 di semifinale Play Off).

Archivi

Categorie

di Tendenza