Connect with us logo La Voce del Trentino

Sci

Spettacolo a Predazzo e Lago di Tesero. Da venerdì 3 giorni di coppa con la combinata nordica mondiale

Pubblicato

il

Il count down si fa sempre più serrato, dai giorni alle ore. In Val di Fiemme, calato il sipario sul successo del Tour de Ski, si sta alzando quello della Coppa del Mondo di Combinata Nordica: da venerdì 15 a domenica 17 gennaio gare in successione, con il “Provisional Round” di giovedì sera ad accendere i riflettori sui migliori combinatisti del mondo alle ore 19.

Venerdì le gare di Coppa entrano nel vivo col salto dall’HS 104 a Predazzo (ore 10) e la Gundersen 10 km a Lago di Tesero (13.45). Sabato va in scena la spettacolare Team Sprint (Predazzo h.10 e Lago di Tesero h.13.30) e infine domenica chiusura con un’altra Individual Gundersen HS 104 e 10 km (ore 10 e ore 14.15).

La Combinata Nordica quest’anno, come tanti altri sport, sta vivendo una stagione molto particolare, solo due le tappe di Coppa del Mondo ad oggi disputate, con alcune cancellazioni dovute al Covid e dunque la Val di Fiemme è un po’ un rientro dopo le gare di Ruka (FIN) e di Ramsau (AUT) rispettivamente di fine novembre e metà dicembre.

C’è attesa per questa prova, anche perché la classifica di Coppa quest’anno ha ricevuto uno scossone col giovane austriaco Johannes Lamparter a scombinare i piani dei tradizionali protagonisti, il norvegese Jarl Magnus Riiber che è leader con 360 punti insidiato, ma non da vicinissimo, dall’austriaco (265 p.) e dal tedesco Vinzenz Geiger (251 p.). Il norvegese e il tedesco sono stati i protagonisti la scorsa stagione in Val di Fiemme, sono ben decisi a riconfermarsi e sarà curioso seguire Lamparter, lo scorso anno 14° e 16° nelle prove trentine.

Il direttore tecnico Federico Rigoni per le gare del prossimo weekend ha convocato gli azzurri Alessandro Pittin, Samuel Costa, Aaron Kostner, Raffale Buzzi e i trentini Giulio Bezzi, Domenico Mariotti e Stefano Radovan, questi ultimi due debuttanti in Coppa. Pittin è reduce da una buona prova a Ramsau (15° e 23°), Costa ha avuto degli acuti a Ruka (13° e 16°) mentre Kostner, pure a Ruka, ha occupato un 19° e un 30° posto.

“Lo stato di forma mi sembra buono – dice Alessandro Pittin (FFGG) – però chiaramente dopo Ramsau non abbiamo più gareggiato. Ovviamente è difficile, è quasi come ripartire da zero, come le prime tappe di Coppa del Mondo, adesso bisogna ritornare in gara per capire veramente a che livello siamo. Abbiamo fatto due piccoli raduni, uno a cavallo tra Natale e Capodanno a Seefeld e uno recentemente ad Oberstdorf. Siamo riusciti a saltare bene in buone condizioni sui trampolini preparati ad arte, speriamo sia di buon auspicio per le gare in Val di Fiemme”.

Interviene anche il DT Rigoni: “Ora c’è molta intesa tra i tecnici e gli atleti e questo è, a mio avviso, una nota molto importante. Siamo consapevoli che sulla parte del fondo, come si è visto gli anni scorsi, non abbiamo nulla da invidiare agli altri paesi.

Sulla parte salto i tecnici e gli atleti stanno lavorando con molto impegno e serietà. Sappiamo che bisogna crescere molto e il percorso non è facile, il livello si è alzato tantissimo. Danny Winkelmann, nuovo allenatore responsabile della squadra CdM, con la sua esperienza e le sue capacità sta cercando di darci le giuste direttive. Nessuno ha la bacchetta magica, ma dietro le quinte c’è tanta voglia di crescere e questo spero venga ripagato da soddisfazioni, se non a breve, ma a medio termine”.

Per il comitato organizzatore Fiemme Ski World Cup un nuovo grande impegno: “Dopo il lungo weekend del Tour de Ski – ha sottolineato il presidente Bruno Felicetti – e un ennesimo collaudo positivo del nostro staff di volontari, ci approcciamo alle tre gare di Combinata Nordica con grande entusiasmo.

Abbiamo superato a pieni voti i severi protocolli della Federazione Internazionale. Le gare di Predazzo e Lago di Tesero si preannunciano molto spettacolari, purtroppo saranno ancora a porte chiuse, così agli appassionati rimane la TV con Rai ed Eurosport a dedicare ampi spazi. Anche in questo caso, senza il supporto dei volontari, delle amministrazioni locali e della Provincia, e ovviamente di FISI e FIS, sarebbe impossibile proporre grandi eventi in successione. Per noi un altro passo di avvicinamento alle Olimpiadi 2026”.

Programma CdM Combinata Nordica – Val di Fiemme

Giovedì 14 Gennaio

Ore 19.00 PCR & Qualifica HS 104

Venerdì 15 Gennaio

Ore 10.00 Individual Gundersen HS 104

Ore 13.45 Individual Gundersen 10 Km

Sabato 16 Gennaio

Ore 10.00 Team Sprint HS 104

Ore 13.30 Team Sprint 2 X 7,5 Km

Domenica 17 Gennaio

Ore 10.00 Individual Gundersen HS 104

Ore 14.15 Individual Gundersen 10 Km

Archivi

Categorie

di Tendenza