Connect with us logo La Voce del Trentino

Rugby

Rugby, il Trento ci prova ma il Pordenone ha la meglio

Pubblicato

il

Il Trento sbatte contro la difesa del Pordenone e complica le possibilità di promozione in Serie B. Complice la vittoria esterna del Feltre, ora le speranze gialloblù sono appese a un filo.

Non è bastata una prova generosa al Trento. La linea difensiva del Pordenone si è dimostrata insuperabile, al punto che il XV di Soldani per la prima volta dopo molto tempo non è riuscito a segnare nemmeno una meta.

Pubblicità
Pubblicità

La partita era molto sentita e lo hanno dimostrato i molti errori commessi da entrambe le parti. I gialloblù hanno passato gran parte del primo tempo nella metà campo avversaria ma solo nel finale sono riusciti a capitalizzare il gran lavoro fatto con un calcio piazzato di Benatti che ha mandato tutti a riposo sullo 0-3.

Secondo tempo molto più equilibrato, il Pordenone ha provato a reagire ma almeno nella prima parte della ripresa il Trento ha controllato bene le azioni dell’avversario. Al 62’, però, i padroni di casa sono riusciti a trovare il pertugio giusto tra i difensori trentini e siglare la meta (trasformata) per il 7-3. Il risultato non è più cambiato fino al fischio finale sebbene gli attacchi degli ospiti. Con una sola giornata da disputare, il risultato complica non poco il sogno del Trento.

Che però è ancora vivo in virtù del punto bonus difensivo ottenuto. Il Feltre ha passeggiato sul campo del Villadose imponendosi per 21-34 e ora la classifica dice che i bellunesi hanno 5 punti di vantaggio sui trentini. Per accedere alla fase finale, (contro la vincente del girone 2 che a meno di stravolgimenti impensabili sarà il San Marco di Venezia), il Trento domenica prossima dovrà vincere e ottenere il punto bonus d’attacco contro il Monselice e sperare che il Feltre non raccolga punti contro il Pordenone.

A quel punto le due squadre concluderebbero il campionato appaiate ma la differenza punti negli scontri diretti premierebbe i ragazzi di Soldani. Nelle altre partite di giornata il Vicenza va in vantaggio 0-19 ma poi subisce il ritorno del Riviera e cede 22-19, mentre l’Alpago ha la meglio del Monselice per 10-14 al termine di una partita molto dura.

Come annunciato, nel Girone Territoriale non si è disputata la partita tra Piazzola e Oltrefersina a causa della positività al coronavirus di alcuni atleti rossoverdi, la sfida tra Leoni del Nord Est e Bassano si è conclusa a favore dei giallorossi col risultato di 3-43. Domenica prossima ultimo impegno stagionale anche per i perginesi che ospiteranno a Vigalzano il Checco Camposampiero.

Pubblicità
Pubblicità

Risultati domenica 15 maggio.

Terza giornata Girone 1 (fase Conference):

Riviera – Vicenza 33-19

Monselice – Alpago 10-14

Pordenone – Trento 7-3

Villadose – Feltre 21-34

Classifica:

Feltre 39, Trento 34, Pordenone 32, Alpago 23, e Villadose 19, Monselice 11, Riviera 13, Vicenza 0.

Prossimo turno (domenica 22 maggio):

Alpago – Riviera

Trento – Monselice

Feltre – Pordenone

Vicenza – Villadose

Nona giornata Girone Territoriale 1:

Piazzola – Oltrefersina 20-0

Leoni del Nord Est – Bassano 3-43

Riposava: Checco Camposampiero

Prossimo turno (domenica 22 maggio):

Oltrefersina – Checco Camposampiero
Bassano – Piazzola 

Riposa: Leoni del Nord Est

Classifica:
Bassano 35, Checco Camposampiero 19, Leoni del Nord Est* 16, Piazzola 15, Oltrefersina 5.

*Una partita in più.

Archivi

Categorie

di Tendenza