Connect with us logo La Voce del Trentino

News

Olimpiadi 2021: Italia salva in extremis, evitate le sanzioni del CIO

Pubblicato

il

Sono state evitate all’ultimo le pesantissime sanzioni del CIO: nella mattinata di martedì 26 gennaio 2021, infatti, è stato approvato il decreto legge sull’autonomia del CONI.

Nella giornata di ieri era esplosa sul web la notizia del rischio di vedere l’Italia fuori dalle Olimpiadi. Fortunatamente, il Governo si è subito impegnato al fine di risolvere la questione (rimasta in sospeso dalla fine del 2018!) senza venire sanzionati dal Comitato Olimpico Internazionale, il cui comitato esecutivo si riunirà mercoledì 27 gennaio a Losanna al fine di valutare alcune situazioni tra cui quella italiana.

Con l’istituzione dell’organo governativo Sport e Salute, alla fine del 2018, il CONI aveva perso la propria autonomia.

L’articolo 27 del capitolo 4 della Carta Olimpica richiede però che il CONI sia estraneo alla politica e, questo punto, fino a martedì mattina non era stato rispettato mettendo così a rischio la partecipazione dell’Italia alle Olimpiadi.

Tutto è bene quel che finisce bene: dal 23 luglio all’8 agosto 2021, salvo nuove problematiche causate dalla pandemia di Covid-19, l’Italia dovrebbe quindi essere presente ai Giochi di Tokyo con Inno Nazionale, divise e bandiera come previsto.

Archivi

Categorie

di Tendenza