Connect with us logo La Voce del Trentino

News

Lutto nel mondo dello sport Trentino: è mancato Mauro Andreatta presidente del G.S. Valsugana

Pubblicato

il

Mauro Andreatta è morto stamattina presto all’età di 69 anni. Sei mesi fa aveva iniziato la sua lotta contro il cancro che non gli ha lasciato scampo.  Dopo pochi giorni dopo l’improvvisa scomparsa del consigliere Piero Cavagna, un altro lutto scuote quindi il mondo dell’atletica trentina.

Mauro Andretta è stato per decenni protagonista e punto di riferimento dell’atletica trentina, prima podista, poi istruttore e presidente di quel Gs Valsugana Trentino che partendo dalla fusione tra diverse realtà della zona ha saputo conquistarsi stagione dopo stagione un posto preminente sul palcoscenico dell’atletica italiana e non solo, crescendo giovani di assoluto valore e stazionando per anni ai vertici dei diversi Campionati di Società.

Pubblicità
Pubblicità

Sotto la sua guida il Gs Valsugana Trentino è letteralmente diventato grande, nei numeri e nei risultati, combinando alla crescita e cura dei talenti anche grandi organizzazioni, basti citare in ordine sparso i Campionati italiani di Cross, la Finale Oro dei Societari ed il Campionato Italiano Cadetti a Borgo Valsugana, i Campionati Italiani di Marcia e di Corsa in Montagna, il Cross della Valsugana le ripetute edizioni stellari del Meeting Internazionale Città di Pegine e via dicendo passando per le innumerevoli manifestazioni allestite.

Anni in cui ha saputo riversare nella “sua” società e nei “suoi” atleti tutta la generosità che ne hanno contraddistinto la vita, impegnata anche nella politica che l’ha visto dal 2020 rivestire il ruolo di assessore allo sport nel Comune di Calceranica: il presidente Dino Parise a nome di tutto il Comitato FIDAL Trentino non può che rivolgere alla moglie Mariangela, ai tre figli Marco, Ruggero e Giorgio, a tutti i familiari e all’intero mondo del GS Valsugana Trentino le più sentite condoglianze.

I messaggi di cordoglio nelle ultime ore si stanno moltiplicando sui social. Sotto shock Mattia Gasperini direttore del gruppo Sportivo Valsugana e suo fedele collaboratore da sempre: «Era un amico prima che un presidente, un uomo che mi ha insegnato molto». Poi sul suo profilo social l’addio struggente all’amico: «Ciao Mauro, ciao Presidente, ciao caro amico, fai buon viaggio e proteggi la tua famiglia del GS anche da lassu’! 

Ma sappiamo che lo farai, perche’ sei e rimarrai un Presidente come pochi: pieno di risorse, pieno di idee, pieno di entusiasmo e con la capacità di trasmetterlo a chi ti stava vicino. Presidente dal 1999, una galoppata di 23 anni che ha trasformato l’atletica in Valsugana da piccola realtà ad una delle società piu’ importanti in regione e a livello nazionale, ma soprattutto che ha fatto crescere tanti ragazzi, poi atleti, poi donne e uomini, lasciando in ciascuno ricordi e valori umani indelebili. Ci mancherai»

«Grazie di averci insegnato l’amore per lo sport e di aver creduto in noi» – scrive invece l’amica Barbara. I funerali saranno celebrati giovedi 20 ottobre alle ore 14.00 presso la chiesa di Calceranica

Archivi

Categorie

di Tendenza