Connect with us logo La Voce del Trentino

Volley

Lavia, Michieletto, Pinali e Sbertoli Campioni d’Europa con l’Italia

Pubblicato

il

L’Europeo 2021 si chiude nel miglior modo possibile per Trentino Volley e i suoi portacolori azzurri. Vincendo la Finale per 3-2 sulla Slovenia alla Spodek Arena di Katowice, l’Italia questa sera si è laureata Campione d’Europa, riportando così nello stivale un titolo continentale che mancava dal 2005.

Quattro dei quattordici azzurri con la medaglia d’oro al collo sono giocatori che faranno parte della rosa 2021/22 di Trentino Volley: Daniele Lavia (oggi strepitoso in attacco), Alessandro Michieletto (eccezionale quinto set), Giulio Pinali e Riccardo Sbertoli (l’unico non utilizzato). 

Anche nel resto della rosa della Nazionale Italiana c’è però tanta Trentino Volley, tenendo conto di un ex freschissimo come Cortesia (nel prossimo campionato in prestito a Verona) e di due prodotti del Settore Giovanile gialloblù come Simone Giannelli (Capitano ed Mvp) e Gianluca Galassi
Ai piedi del podio invece la Serbia di Lisinac e Podrascanin, uscita sconfitta dalla Polonia per 0-3 nella Finale per il terzo posto.

Di seguito le statistiche dei sei giocatori di Trentino Volley scesi in campo nella giornata Finale dell’Europeo 2021.

DANIELE LAVIA (schiacciatore, Italia)
Italia-Slovenia 3-2: 21 punti (16 attacchi, 2 muri, 3 ace), 46% in attacco (16 su 35), 45% (23%) in ricezione

SRECKO LISINAC (centrale, Serbia)
Polonia-Serbia 3-0: 2 punti (2 attacchi), 67% in attacco (2 su 3)

ALESSANDRO MICHIELETTO (schiacciatore, Italia)
Italia-Slovenia 3-2: 17 punti (12 attacchi, 2 muri, 3 ace), 38% in attacco (12 su 32), 42% (23%) in ricezione

GIULIO PINALI (opposto, Italia)
Italia-Slovenia 3-2: 12 punti (9 attacchi, 1 muri, 2 ace), 32% in attacco (9 su 28)

MARKO PODRASCANIN (centrale, Serbia)
Polonia-Serbia 3-0: 5 punti (2 attacchi, 2 muri, 1 ace), 40% in attacco (2 su 5)

I risultati delle Finali dell’Europeo 2021:
Finale 3°-4° posto Polonia-Serbia 3-0 (25-22, 25-16, 25-22)
Finale 1°-2° posto 
Italia-Slovenia 3-2
(25-22, 20-25, 25-20, 20-25, 15-11)
ITALIA: Galassi 6, Giannelli 3, Michieletto 17, Anzani 9, Pinali 12, Lavia 21, Balaso (L); Recine, Piccinelli (L), Ricci 2, Romanò 11. N.e. Sbertoli, Cortesia e Bottolo. All. Ferdinando De Giorgi.
SLOVENIA: Ropret 3, Urnaut 10, Kozamernik 8, Stern T. 14, Cebulj 14, Pajenk 16, Kovacic (L); Sket 1, Stalekar, Mozic, Vincic. N.e. Stern Z., Videcnik. All. Alberto Giuliani.
ARBITRI: Maroszek (Polonia) e Rodriguez Jativa (Spagna).
DURATA SET: 32’, 32’, 30’, 32’, 18’; tot 2h e 14’.
NOTE: Italia: 10 muri, 12 ace, 25 errori in battuta, 8 errori in attacco, 45% in attacco, 44% (27%) in ricezione. Slovenia: 8 muri, 9 ace, 16 errori in battuta, 7 errori in attacco, 39% in attacco, 47% (26%) in ricezione. Mvp Giannelli.

Archivi

Categorie

di Tendenza