Connect with us logo La Voce del Trentino

La Sfera e lo Spillo

La Dea strappa un punto a San Siro

Pubblicato

il

Il big match della sesta giornata di serie A si gioca nel salotto di Milano.

Luci a San Siro” è un classico nella città meneghina. Sabato 25 settembre ore 18.00 si gioca Inter-Atalanta; da una parte i Campioni d’Italia dall’altra la squadra rivelazione delle ultime annate.

L’ex di turno è Gian Piero Gasperini. Il tecnico di Grugliasco soggiornò alla Pinetina per qualche giornata nel campionato 2011-2012, quello del post Triplete nerazzurro.

 -LA DISTINTA

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro. (Allenatore Simone Inzaghi)

ATALANTA (3-4-1-2): Musso, Toloi, Palomino, Demiral; Zappacosta, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Malinovskyj, Zapata. (Allenatore Gian Piero Gasperini)

L’ARBITRO

Il fischietto dell’incontro è affidato a Fabio Maresca. Gli assistenti sono Calarossi e Prenna, quarto uomo Abisso, al VAR Aureliano, assistente VAR Ranghetti.

SPUNTI DI CRONACA

L’Inter inizia con il piede giusto schiacciando la Dea con le solite folate. L’undici di Simone Inzaghi ingrana la marcia e spinge con impeto e carattere.

Dzeko è caparbio nel mezzo, Darmian e Barella confezionano la giocata conclusa in bellezza da Lautaro Martinez che scaglia la sfera sotto la traversa di Musso (al minuto 5), l’Inter è già in vantaggio.

L’Atalanta è squadra compatta ed esperta. Lascia sfogare le furie nerazzurre e poi comincia il suo gioco organizzato caratterizzato dal pressing e ripartenze verticali.

Nel giro di 10 minuti gli Orobici ribaltano lo score. Ruslan Malinovskyj trafigge Handanovic con un fendente mancino (al minuto 30) e Rafael Toloi che riprende una corta respinta del portiere sloveno (al minuto 38).  

Dopo la ricreazione e il tè caldo la Dea sfiora il tris.

Inzaghi inaugura il valzer dei cambi: entra Dimarco per Bastoni, Vecino per Calhanoglu, Dumfries per Darmian e Lautaro per Sanchez.

Gasperini sostituisce Malinovskyj, Pessina, Zapata, Palomino e Zappacosta con Ilicic, Djimsiti, Piccoli, Pedersen e Pasalic.

Nei minuti successivi crescono i padroni di cara che colgono il pareggio con Edin Dzeko (al minuto 71).

Dimarco spedisce sulla traversa il pallone dal dischetto concesso da Maresca per un fallo di mano di Demiral (al minuto 85). Due minuti dopo il giovane atalantino Roberto Piccoli segna ma il Var annulla la rete.

-IL TABELLINO

Inter-Atalanta (2-2)

Reti: Lautaro Martinez (I) -al minuto 5-, Malinovskyj (A) -al minuto 30-, Toloi (A) -al minuto 38-, Edin Dzeko (I) -al minuto 71-

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

Archivi

Categorie

di Tendenza