Connect with us logo La Voce del Trentino

La Sfera e lo Spillo

Juventus-Roma (1-1): apre Vlahovic, chiude Abraham

Pubblicato

il

A Torino va in scena il big match della terza giornata di Serie A. Paulo Dybala gioca contro il suo passato (7 stagioni) costellato di successi e trofei.

L’argentino con la casacca bianconera ha collezionato più di 210 gettoni segnando 82 reti.

Pubblicità
Pubblicità

L’ATMOSFERA

Ai piedi della Mole Antonelliana, sabato 27 agosto 2022 (ore 18.30), il cielo è parzialmente nuvoloso, il manto erboso è in perfette condizioni e la temperatura di 31 gradi centigradi.

IN DIRETTA

La partita è trasmessa in diretta su DAZN.

L’ARBITRO

Pubblicità
Pubblicità

Il fischietto dell’incontro è affidato all’esperto Massimiliano Irrati della Sezione AIA di Pistoia.

Gli assistenti sono Preti e Berti, quarto uomo Abisso, al VAR Di Paolo, assistente VAR Paganessi.

LA DISTINTA

Ecco le formazioni ufficiali:

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Danilo, Bremer, Alex Sandro; Locatelli (85’ Rovella), Miretti (77’ Milik), Rabiot (58’ Zakaria); Cuadrado (77’ McKennie), Vlahovic (85’ Kean), Kostic (Allenatore Massimiliano Allegri)

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini (46’ El Shaarawy), Smalling, Ibanez; Karsdorp (61’ Celik), Matic, Cristante, Spinazzola (46’ Zalewski); Dybala (78’ Kumbulla), Pellegrini (90’ +2’ Bove); Abraham (Allenatore José Mourinho)

Spunti di cronaca

Il pallone rotola.

Matic stende Cuadrado al limite dell’area di rigore.

S’incarica della punizione Dusan Vlhaovic che scavalca la barriera giallorossa e trafigge Rui Patricio. La Juventus sblocca lo score dopo 2 minuti di gioco. R’ il terzo hol satgionale per il giocatore serbo.

I capitolini si riversano nella metà campo bianconera e Pellegrini scalda i guantoni di Szczesny.

Rabiot è in pressing, Alex Sandro prova la rasoiata mancina che si spegne sul fondo, poi è Cuadrado con un fendente che sorvola il montante romanista.

Qualche istante dopo Il colombiano tira seguendo la ripartenza di Miretti e Rui Patricio respinge.

Annullato dal Var la rete di Locatelli che sfrutta la ripartenza di Vlahovic in collaborazione con Cuadrado.

Si chiude il primo tempo ben giocato da entrambe le contendenti, 45 minuti piacevoli e vibranti.

Dopo la ricreazione José Mourinho butta nella mischia El Shaarawy e Zalewski. Il tecnico portoghese ridisegna il modulo 4-2-3-1 con Zalewski collocato a sinistra nella linea difensiva.

Zakaria entra nella mediana bianconera al posto del francese Rabiot (infortunato).

Abrahm impegna a terra Szczesny ben servito da Dybala. La Roma alza il baricentro e trova il pareggio con Tammy Abraham (servito da Dybala) sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Il match si spegne sulle scaramucce nel mezzo. Quattro minuti di recupero prima del triplice fischio di Massimiliano Irrati.

IL TABELLINO

Juventus-Roma (1-1)

Reti: Vlahovic -al minuto 2-, Abraham -al minuto 70-

UP and DOWN

Miretti e Rabiot sostengono il centrocampo di Allegri con qualità e carattere. Vlahovic è il cecchino infallibile. I giocatori della Roma sfoderano una buona prestazione lontano dalla Capitale.

-RISULTATO di oggi

Cremonese-Torino (1-2)

IL POST

In settimana si giocherà 4° turno di Serie A. Martedì 30 agosto (ore 20.45) la Roma ospiterà il Monza, mentre la Juventus sfiderà mercoledì 31 agosto (ore 20.45) lo Spezia allo stadio Alberto Picco.

Emanuele Perego             www.emanueleperego.it              www.perego1963.it

Archivi

Categorie

di Tendenza