Connect with us logo La Voce del Trentino

Pattinaggio

Figura, Torino 2025 FISU Games è Main National Partner della Finale di ISU Grand Prix

Pubblicato

il

Torino 2025 scende sul ghiaccio del Palavela e sarà Main National Partner della FISG per l’ISU Grand Prix of Figure Skating Final in programma dall’8 all’11 dicembre. Il palazzetto teatro delle Olimpiadi 2006 ospiterà le gare di pattinaggio di figura e di short track dei Giochi Mondiali Universitari invernali di Torino 2025, proprio come accadde già in occasione dell’Universiade 2007.

Furono tante le stelle del ghiaccio che brillarono nel capoluogo piemontese e che oggi collaborano con la Federazione per aiutare a formare i nuovi campioni come Valentina MarcheiAnna Cappellini e Luca Lanotte.

Questi tre campioni faranno anche parte dello staff del Comitato organizzatore nella rassegna della prossima settimana, ossia le finali del circuito senior e junior che porterà a Torino i sei migliori interpreti internazionali in ciascuna delle quattro categorie del pattinaggio di figura: uominidonnecoppie d’artistico e danza.

L’Italia avrà una presenza da record davanti al proprio pubblico perché tra i Senior schiererà Daniel Grassl (già qualificato come junior nella precedente finale torinese del 2019) tra gli uomini, Charlène Guignard e Marco Fabbri nella danza e ben due tandem nelle coppie: Sara Conti-Nicolò Macii e Rebecca Ghilardi-Filippo Ambrosini.

Tra gli Junior, invece, toccherà a Nikolaj Memola, in lizza anche per un posto in squadra nella spedizione azzurra che parteciperà ai Giochi Mondiali Universitari di Lake Placid dal 12-22 gennaio 2023: in quell’occasione, tra l’altro, Torino raccoglierà il testimone dalla località statunitense in vista della rassegna del 2025.

Questo il commento del Presidente del Comitato Organizzatore dei Torino 2025 FISU GamesAlessandro Ciro Sciretti: “È una partnership straordinaria per noi, un’occasione imperdibile perché abbiamo uno dei più importanti eventi mondiali di pattinaggio di figura sul nostro territorio, anzi in una delle venue che saranno protagoniste anche coi Giochi Mondiali Universitari invernali tra poco più di due anni.

Era impensabile non essere presenti come Torino 2025 e ci teniamo a sostenere la Federazione affinché il nostro evento sia una grande opportunità non soltanto per il territorio, ma anche per tutto il movimento sportivo, facendo crescere tutto il sistema a vantaggio di Torino e del Piemonte. In quanto presidente anche dell’Edisu Piemonte, mi fa molto piacere la convenzione stipulata con la Federazione che agevola l’accesso al palazzetto per coloro che fanno parte del sistema universitario regionale“.

Queste le parole del Presidente della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio Andrea Gios: “Siamo entusiasti ed orgogliosi di accogliere il ritorno dell’ISU Grand Prix Final a Torino, una città che vanta un rapporto speciale con gli sport del ghiaccio e che si troverà una volta di più capitale mondiale del pattinaggio con tutti i migliori atleti internazionali presenti al Palavela.

E’ poi bellissimo poter contare sull’apporto e il sostegno di Torino 2025, un appuntamento a cui noi tutti guardiamo con grande attesa ed entusiasmo e che racchiude tutti i valori sportivi in cui crediamo. L’attenzione i giovani, alla loro crescita e a un percorso sano capace di unire l’agonismo e la voglia di competere a un percorso educativo e formativo solido e strutturato”.

Per tutta la squadra del Comitato organizzatore sarà un’occasione per cominciare a respirare quell’aria che pervaderà la città tra poco più di due anni, anche perché tutti i migliori interpreti del pianeta saranno sul ghiaccio del Palavela. E non si tratta dell’unico appuntamento di ghiaccio di quest’inverno che vedrà il team dei FISU Games di Torino 2025 in prima linea insieme alla FISG perché il 25 febbraio 2023 andrà in scena il gala Cinema On Ice, promosso dal CUS Torino con la direzione artistica di Opera on Ice.

Sarà il primo evento mondiale a impatto ambientale positivo, perché la quantità di CO2 prodotta durante lo show sarà compensata, sostenendo il progetto Ice Memory.

Siamo felicissimi di questa opportunità, per cui ringraziamo la FISG perché sarà un appuntamento molto importante per noi. Inoltre, è un altro passo nel progetto che abbiamo con Parcolimpico per lo sviluppo dell’attività di base sul ghiaccio per i cittadini e gli studenti universitari – spiega il Vicepresidente di Torino 2025 e numero uno del CUS TorinoRiccardo D’Elicio -. 

Vogliamo convincere la buona politica a tenere aperto il Palavela anche d’estate, affinché diventi un punto di riferimento per tutto lo sport italiano e mondiale, portando tanti Paesi a sceglierlo come sede di allenamento. Con i Giochi di Torino 2025 vogliamo promuovere sì l’evento, ma anche lo sport sul ghiaccio, come già facciamo quotidianamente con i nostri open day che stanno ottenendo un successo strepitoso nel mondo universitario.

Qualche martedì fa, oltre 500 studenti hanno pattinato al Palavela nel corso di un’unica giornata, e stiamo già lavorando sul galà del 25 febbraio prossimo che possa convincere la buona politica della bontà di questo progetto».

Archivi

Categorie

di Tendenza