Connect with us logo La Voce del Trentino

Motori

ECOdolomitesGT 2022: auto 100% elettriche sul podio

Pubblicato

il

Si è concluso nella serata di sabato 19 novembre a Primiero San Martino di Castrozza, in provincia di Trento, l’ECOdolomitesGT, manifestazione sportiva automobilistica riservata alle vetture elettriche.

L’e-rally di regolarità e consumo, valevole per l’International FIA ecoRally Cup 2022, ha avuto luogo su strade aperte. Il percorso, partenza ed arrivo nella località trentina, si è spinto fino a Ortisei toccando suggestivi angoli delle Dolomiti in Trentino, Veneto e Alto-Adige, valicando diversi passi, dal Rolle al Sella, dal Gardena al Campolongo fino al Cereda.

Pubblicità
Pubblicità

4 i settori per oltre 440 chilometri totali, con un massimo di circa 200 chilometri tra una ricarica e l’altra per le auto elettriche. Numerose le prove speciali per un totale di oltre 220 chilometri, durante le quali i driver hanno dovuto cimentarsi per mantenere le specifiche medie imposte dai regolamenti, rilevate da numerosissimi controlli segreti “virtuali”, resi possibili da specifiche tecnologie di controllo dedicate. 

Con ECOdolomitesGT – sottolinea Mario Montanucci Pignatelli, coordinatore del RaceBioConcept Team & BioDrive Academy, co-organizzatore – vogliamo testimoniare la nostra passione per la mobilità sostenibile e promuovere la diffusione dei mezzi alternativi, dimostrando sul campo la loro usabilità quotidiana. Anche su percorsi particolarmente impegnativi come quelli montani, con basse temperature e condizioni meteorologiche di pioggia e neve, tutte le auto in gara hanno garantito ottime performance. Le auto elettriche hanno affrontato dislivelli, tempi di percorrenza e di ricarica senza problemi.”

“Caratteristiche – prosegue – che hanno consentito negli ultimi anni importanti incrementi del parco circolante elettrico in Italia: al 31 dicembre 2021 secondo i dati Aci sono praticamente più del doppio rispetto alla stessa data dell’anno precedente, passando da 53.079 a 118.034.”

Classifiche

L’ECOdolomitesGT 2022 è l’ultima tappa dell’International FIA ecoRally Cup 2022, che dopo aver toccato diversi Paesi, quali Spagna, Repubblica Ceca, Portogallo, Slovenia e Montecarlo (MC), è arrivato nelle valli dolomitiche a confermare la classifica finale. 

20 le vetture iscritte alla gara, con equipaggi provenienti da Italia, Francia, Germania, Polonia, Canada, Bulgaria, Romania, Repubblica Ceca e Slovenia.

La gara ha visto la vittoria dell’italiano Guido Guerrini e del polacco Artur Prusak, Team italiano Autotest Motorsport su Kia E-Niro 64 kWh, che si sono classificati primi nella classifica combinata di regolarità e consumo valida per il Campionato Internazionale. Secondi classificati Michal Zdarsky e Jakub Nabelek, Repubblica Ceca, del ACCR Czech Hyundai Team su Hyundai Kona 64 kWh. Il terzo gradino del podio è andato agli sloveni Franko Spakapan e Sebastjan Kobal, Team MAHLE AMD Gorica, anche loro su Kia E-Niro 64 kWh.

Grazie a questo risultato Guido Guerrini ed Artur Prusak riescono a classificarsi secondi nella FIA Ecorally Cup preceduti di 3 punti dai baschi Conde-Sergnese. Completano il podio internazionale i cechi Zdarsky e Nabelek, secondi nella gara italiana.

I premi

I premiati hanno ricevuto degli speciali trofei che lo scultore Renzo Zeni ha ricavato dagli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia del 2018. Artigianalmente scolpiti nella medesima forma estetica delle dolomiti, rappresentano un omaggio ai luoghi in cui si svolge la manifestazione e un modo per ricordare una locale conseguenza del cambiamento climatico.

Supporters e partner tecnici

L’evento è stato realizzato dal RaceBioConcept Team – BioDrive Academy e dall’Associazione ECOmove, in collaborazione con Comune di Primiero San Martino di Castrozza, APT San Martino di Castrozza – PassoRolle – Primiero-Vanoi, Christian Gobber Termoidraulica, Immobiliare Zeta di Primiero, NSP srl con il patrocinio di Green Way Primiero e il supporto di US Primiero.

Alimentazioni alternative

Al 31 dicembre 2021 in Italia circolano 4.916.549 autovetture alimentate grazie a propulsioni e carburanti alternativi. Di queste 2.782.057 (6,99% del totale circolante) sono a doppia alimentazione benzina – GPL, 984.964 (2,47) a doppia alimentazione benzina – Metano, 927.006 (2,33%) sono ibride benzina, 118.034 (0,30%) elettriche e infine 104.488 (0,26%) ibride gasolio. 

Tutte insieme rappresentano il 12,35% del circolante autovetture, che è pari a 39.822.723 unità. In crescita rispetto al 2020, quando su 39.717.874 unità, le alternative valevano il 10,71%, mentre nel 2019 si fermavano al 9,85%.

Parco circolante autovetture Italia – Triennio 2019/2021

Alimentazione31/12/201931/12/202031/12/2021
Unità%Unità%Unità%
GPL2.574.2876,512.678.6566,742.782.0576,99
Metano965.3402,44978.8322,46984.9642,47
Ibride benzina316.2090,80501.8681,26927.0062,33
Elettriche22.7280,0653.0790,13118.0340,30
Ibride gasolio18.3590,0540.8600,10104.4880,26
Totale alternative3.896.9239,854.253.29510,714.916.54912,35
Benzina18.174.33845,9618.072.49545,5017.806.65644,71
Gasolio17.467.77644,1717.385.84343,7717.093.27742,92
Altre6.1950,026.2410,026.2410,02
Totale generale39.545.232100,0039.717.874100,0039.822.723100,00
Dati Aci al 31 dicembre 2021.

Archivi

Categorie

di Tendenza