Connect with us logo La Voce del Trentino

Calcio

E’ morto di Covid il padre di Francesco Totti. Aveva 76 anni

Pubblicato

il

Grande lutto all’interno della famiglia Totti. Il padre Enzo Totti, 76 anni, era ricoverato allo Spallanzani di Roma dopo aver contratto il Coronavirus.

Era in terapia intensiva e purtroppo non ce l’ha fatta. Aveva inoltre alcune patologie pregresse: soffriva di diabete e qualche anno fa era stato colpito da un infarto.

Il padre e il figlio erano estremamente legati. Enzo non si era mai perso una partita del figlio Francesco, sia che si giocasse in casa o in trasferta.

Nelle partite in trasferta si spostava con un gruppo di amici. Negli ultimi anni l’attacco cardiaco non gli ha però permesso di compiere lunghi spostamenti.

Era conosciuto da tutti come lo “Sceriffo”, soprannome datogli per aver continuamente spronato il figlio Francesco a dare il massimo.

Francesco ha ricordato che il padre era solito dirgli che fosse scarso, anche se non era vero, solo per fatto di stimolarlo a dare ancora di più.

A Trigoria era molto conosciuto. Era solito offrire la pizza alla mortadella quando il figlio compiva gli anni. Nei ritiri di montagna della squadra si abbandonava inoltre a lunghe giocate a carte con i tifosi.

Ex impiegato di banca, viveva a Casal Palocco circondato da pochi amici fidati. Lascia la moglie Fiorella, i figli Riccardo e Francesco e i suoi amati nipoti

Archivi

Categorie

di Tendenza