Connect with us logo La Voce del Trentino

Atletica

Dosso e Ali per volare al Roma Sprint Festival

Pubblicato

il

È la stella della seconda edizione del Roma Sprint Festival, il meeting della velocità in calendario per giovedì 12 maggio allo stadio dei Marmi.

Dopo una fantastica stagione al coperto, culminata nel primato italiano indoor dei 60 (7.14), Zaynab Dosso ricomincia dai 150 metri nello storico impianto intitolato a Pietro Mennea al Foro Italico: “Ho scelto i 150 perché sono super curiosa di vedere come reggo la velocità prolungata, anche in prospettiva 200, e perché vorrei iniziare la stagione outdoor più tranquilla, su una specialità che non affronto da tanto e su una pista unica al mondo”, le parole della sprinter delle Fiamme Azzurre nella conferenza stampa di presentazione che si è tenuta stamattina a Roma, nella sede della Federazione Italiana di Atletica Leggera.

Dosso si confronterà con la britannica Ama Pipi e con Maya Bruney (Bracco Atletica), nella distanza spuria su cui un’altra azzurra, Vittoria Fontana, ha appena superato con 16.99 la migliore prestazione italiana di Manuela Levorato dopo diciannove anni: “Cresce ancora di più la mia curiosità – aggiunge – era un record che si poteva fare, lei l’ha reso più difficile. Poi sarò a Savona per il debutto nei 100 metri il 18 maggio, quindi il 5 giugno a Chorzow in Polonia.Quest’estate vedrete una Zaynab più consapevole, cresciuta gradualmente: senza mettermi troppe pressioni vorrei divertirmi come nelle indoor”.

Nell’evento di presentazione sono intervenuti altri due dei protagonisti annunciati per giovedì, il velocista Chituru Ali (Fiamme Gialle) e l’oro paralimpico dei 100 metri Ambra Sabatini (Fiamme Gialle) a poche ore dal record del mondo dei 200 a Jesolo: “Si realizza un mio piccolo sogno perché ho cominciato con l’atletica al Palio dei Comuni del Golden Gala – racconta la 20enne grossetana Sabatini che ritroverà le altre fuoriclasse sul podio a Tokyo Martina Caironi (Fiamme Gialle) e Monica Contrafatto (Gela Sport) – L’Ambra 13enne desiderava gareggiare all’interno dei Marmi e spero che tanti altri meeting considerino sempre di più le gare paralimpiche”.

Per Chituru Ali si tratta dei primi 100 metri dell’anno (batteria+finale) dopo aver siglato la migliore prestazione italiana degli 80 a Rieti (8.43) ed eguagliato quella dei 150 (15.17) poi superata sei giorni dopo dal campione olimpico Fausto Desalu a Milano (15.07): “Sono bello carico, curioso di vedere cosa posso fare – spiega il 23enne comasco – Già l’anno scorso era un evento ‘figo’, mi è piaciuto, ci sarà da divertirsi”. Tra le altre gare, da seguire i 100 femminili con Gloria Hooper (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco) e Johanelis Herrera (Aeronautica) che sfidano la britannica Daryll Neita, staffettista britannica due volte bronzo olimpico e due volte argento mondiale con la 4×100, i 400 metri con Giuseppe Leonardi (Carabinieri), i 150 maschili con Yupun Abeykoon (Nissolino Sport).

Gli organizzatori del Roma Sprint Festival (l’ex quattrocentista azzurro Claudio Licciardello e Andrea Amato) hanno parlato dell’evento come “un figlio che sta crescendo. Questa seconda edizione sta facendo un salto di qualità a livello organizzativo, nello stadio più bello del mondo e nel cuore pulsante dello sport italiano: non puntiamo soltanto alla performance ma anche allo show. Con un pizzico d’orgoglio possiamo dire che lo scorso anno, in aprile, abbiamo lanciato la stagione più importante per l’atletica italiana”.

Tra gli interventi istituzionali, quello del vice segretario generale FIDAL e meeting director del Golden Gala Pietro Mennea, Marco Sicari, che ha portato i saluti del presidente Stefano Mei: “Mi piace sottolineare la personale soddisfazione nel vedere due giovani organizzatori creare un piccolo gioiello – le sue parole – e riportare l’atletica di vertice allo stadio dei Marmi. Il vostro entusiasmo è contagioso, state facendo benissimo e anche noi, come Golden Gala, vi supporteremo”. Presenti anche Giovanni Esposito, segretario generale della Federazione Italiana Badminton (“L’entusiasmo nel portare avanti la sinergia tra atletica e show è da apprezzare e sostenere”), ed Emanuele Buscarino, amministratore delegato Nissolino Corsi, title sponsor della manifestazione: “Ci crediamo, e per tre anni saremo al fianco di questo evento”. Ingresso gratuito, i tagliandi si possono richiedere sul sito ufficiale del meeting.

DIRETTA STREAMING – La seconda edizione del Nissolino Roma Sprint Festival sarà trasmessa in diretta streaming su www.atletica.tvgiovedì 12 maggio dalle ore 15.10.

Archivi

Categorie

di Tendenza