Connect with us logo La Voce del Trentino

Basket

Dolomiti Energia Trentino, domani sera la prima giornata di Serie A

Pubblicato

il

Possibili quintetti

Trento
G – Diego Flaccadori, G – Wesley Saunders, F – Cameron Reynolds, F – Andrea Mezzanotte, C – Johnathan Williams

Virtus
G – Alessandro Pajola, G – Marco Belinelli, F – Kyle Weems, F – Kevin Hervey, C – Momo Jaiteh

1) La prova del nove? E i canestri di Cam

I bianconeri arrivano alla prima giornata di campionato reduci da quattro sconfitte in Supercoppa, ma dopo essere stati protagonisti anche di altri quattro tra amichevoli e scrimmage: in ogni caso, dopo otto partite la sfida contro la Virtus Bologna in programma domani sera alle 20.45 non può propriamente essere considerata una… prova del nove. 

Prima di tutto perché i campioni d’Italia arrivano cavalcando l’entusiasmo del brillante successo in Supercoppa, ottenuto battendo Milano in finale di fronte al proprio pubblico; e poi perché la Dolomiti Energia Trentino è ancora a tutti gli effetti un “cantiere aperto”. 

Una delle più piacevoli costanti di questo inizio di stagione però sono stati i canestri e le folate offensive di Cameron Reynolds: l’ala statunitense (che ha segnato 19 anche nello scrimmage di giovedì sera contro Cantù) ha chiuso le sue quattro partite ufficiali di Supercoppa a 17,0 punti di media, ma oltre a mostrare buona mano al tiro è stato anche il secondo miglior rimbalzista dei bianconeri d 5,0 carambole di media. 

2) Assenze, debutti, veterani

Nelle ultime sessioni di allenamento e nello scrimmage contro Cantù coach Lele Molin e il suo staff hanno dovuto fare a meno di Jordan Caroline: l’ala statunitense ha riportato una infrazione condro-costale e osserverà una settimana di stop al termine della quale dovrà essere rivalutato. Niente debutto in campionato quindi per JC, mentre scenderanno in campo per la prima volta nella regular season di Serie A altri tre bianconeri: Desonta BradfordCameron Reynolds e Johnathan Williams

I veterani della Serie A tra gli aquilotti sono Toto Forray (240 presenze, 1.581 punti), Diego Flaccadori(172 presenze e 1.236 punti, anche lui tutti con la Dolomiti Energia) e Wesley Saunders, che con le maglie di Cremona e Fortitudo in tutte le competizioni nazionali ha collezionato 78 presenze e 993 punti. 

3) Corazzata Virtus

Marco BelinelliMilos Teodosic. Possiamo anche fermarci qui, perché la semplice lista dei nomi che compongono il roster e lo staff della Virtus Segafredo Bologna sono da far impallidire (quasi) chiunque in Italia e in Europa. 

Coach Sergio Scariolo non fa eccezione, anzi: l’allenatore bresciano è uno degli allenatori più vincenti della storia del gioco, un tecnico carismatico e di esperienza internazionale che è arrivato a Bologna con l’obiettivo di far compiere ad un club tornato ai vertici del basket italiano il definitivo salto di qualità anche in coppa. 

Tra le tante bocche da fuoco del gruppo felsineo, occhio a Kevin Hervey: l’ala statunitense, che lo scorso anno ha affrontato Trento da avversario in EuroCup con la maglia del Lokomotiv Kuban è stato uno dei grandi protagonisti della Supercoppa vinta dalle Vu Nere. Tiro da fuori, atletismo, fiuto a rimbalzo: Hervey è uno dei tanti campioni di una squadra in rampa di lancio verso una grande stagione. 

Durante le gare alla BLM Group Arena saranno premiati i volontari delle associazioni

Con la gara di domenica con i campioni d’Italia della Virtus Bologna riparte la stagione di serie A della Dolomiti Energia Trentino. Come al solito, le gare interne presso la BLM Group Arena non saranno soltanto l’occasione per vedere sul parquet della BLM Group Arena grandi giocatori ma anche un momento importante per ritrovare tutte le componenti di Aquila Basket. Tra queste ci sono le 15 associazioni del progetto Dolomiti Energia for no profit, che da dieci anni ormai fanno parte del mondo bianconero. Così, durante il time out dedicato alle associazioni, verranno premiati alcuni volontari che con le loro storie rappresentano bellissimi esempi di ciò che è il volontariato trentino, una rete di persone caratterizzate da impegno, passione, disponibilità e spirito di collaborazione. 

Durante i time out denominati “Il volo(ntariato) di Aquila” scenderanno sul parquet della BLM Group Arena i volontari scelti dall’associazione del giorno tra i tanti bravissimi che danno un contributo fondamentale alle attività delle stesse. Si partirà domenica con la prima delle 15 realtà del progetto no profit bianconero: sarà Abio Trento, l’Associazione per il bambino in ospedale che nella giornata di sabato 25 settembre celebra la propria XVII “Giornata Nazionale perAmore perAbio”. Poi, partita dopo partita, scenderanno in campo i volontari delle altre 14 associazioni che hanno aderito al progetto no profit della Dolomiti Energia Trentino, ossia AIL Trento, ANFFAS Trentino, Coop La Rete, Coop Samuele, Punto d’Incontro, AIDO, LILT Trento, Un Sogno per Vincere, Fondazione Trentina per l’Autismo, Centro Trentino di Solidarietà, Il Villaggio del Fanciullo, Laboratorio Le Formichine, ATAS Trento e APPM.

Archivi

Categorie

di Tendenza