Connect with us logo La Voce del Trentino

Atletica

Campaccio: Battocletti per lanciare il 2023

Pubblicato

il

FIDAL

È dal 2010 che all’Italia sfugge il podio femminile al Campaccio. A provarci, venerdì 6 gennaio, a San Giorgio su Legnano (Milano) potrà essere Nadia Battocletti, alla prima uscita della nuova stagione sui prati della classicissima del cross.

La campionessa europea di corsa campestre, incassato il quarto successo consecutivo nelle categorie giovanili dell’evento continentale, è l’azzurra più attesa della prova femminile, in una giornata che tra gli uomini vedrà al via Yeman Crippa, Iliass Aouani, Yohanes Chiappinelli e l’ugandese Oscar Chelimo.

La trentina delle Fiamme Azzurre, che nella scorsa edizione è stata la migliore italiana con il suo sesto posto, cercherà di aprire al meglio il 2023 e andrà alla ricerca di un piazzamento di prestigio, sfidando le quotate rivali africane. Su tutte, la keniana Margaret Chelimo Kipkemboi, bronzo dei 10.000 ai Mondiali di Eugene, vista a Bolzano il giorno di San Silvestro (terza) e seconda al Campaccio nell’edizione del 2020.

Dal podio dello scorso anno arriva invece l’eritrea Rahel Daniel, seconda classificata dodici mesi fa. Il continente africano schiera anche la burundese Francine Niyomukunzi, l’etiope Likina Amebaw, la keniana Mirriam Chebet. Non sarà invece al via la keniana Beatrice Chebet, precedentemente annunciata.

In chiave azzurra, tante altre atlete si presentano con una medaglia al collo alla prova da 6 km con start alle 14.35. La più pregiata è quella di Federica Del Buono (Carabinieri), oro con la staffetta mista a Piemonte 2022, al rientro al Campaccio dopo otto anni di assenza. Quasi al completo la squadra che ha conquistato l’argento U23 con Anna Arnaudo (Battaglio Cus Torino), Giovanna Selva (Carabinieri), Ludovica Cavalli (Aeronautica) e Sara Nestola (Calcestruzzi Corradini Excelsior).

Tra le altre italiane in startlist, Nicole Reina (Cus Pro Patria Milano) migliore delle azzurre nella prova senior degli EuroCross, e Valentina Gemetto (Dk Runners Milano). Ultimo podio, si diceva, nel 2010: seconda Elena Romagnolo, terza Federica Dal Ri. Tredici anni dopo, è il momento di aggiornare questa statistica.

FIDAL

Archivi

Categorie

di Tendenza